Tu sei qui

SBK, Riscossa Ducati nel warmup: 1° Bautista davanti a Rea

Lo spagnolo piega il Cannibale nell'ultimo turno prima della Superpole Race, 3° Razgatlioglu, 4° van der Mark, 9° Davies, 11° Rinaldi

SBK: Riscossa Ducati nel warmup: 1° Bautista davanti a Rea

La voglia di riscatto è grande e Alvaro Bautista l’ha fatto ben capire. Nel warmup della domenica mattina lo spagnolo ha tirato fuori gli artigli, mettendo in riga la concorrenza. Il crono di 1’41”268 consegna infatti il riferimento della sessione al portacolori Aruba, che si è rivelato imprendibile.

L’indizio è quindi di quelli da non sottolineare per Alvaro, intenzionato a tornare sul gradino più alto del podio dopo una Gara 1 dal retrogusto amaro. Occhio però che il suo vantaggio sugli inseguitori non è così consistente, dal momento che Rea accusa soli 44 millesimi dall’alfiere Ducati. Insomma, il Cannibale è sempre lì davanti e la cosa è come al solito abbastanza scontata.

In questo testa a testa tra i due si inserisce anche Toprak Razgatlioglu, che nella giornata di sabato aveva fatto perdere le proprie tracce. Il turco rialza la testa nel warmup, agganciando la terza piazza con due decimi di gap (+0.222). Manca invece all’appello Chaz Davies (+0.905), soltanto nono davanti alla BMW di Sykes, dopo il podio conseguito in Gara 1.

Per l’occasione il gallese deve fare i conti con un gap di ben nove decimi, tanto da essere preceduto da Markus Reiterberger. Tornando ai piani alti della classe, da registrare il quarto crono di Michael van der Mark, la migliore delle Yamaha seguita da quella di un sorprendente Loris Baz, poi Leon Haslam e Alex Lowes. Resta fuori dalla top ten Michael Rinaldi, stesso discorso per Eugene Laverty e Marco Melandri.

Alle ore 12 italiane la Superpole Race, alle 15 Gara 1.   

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti