Tu sei qui

SBK, Caricasulo torna alla vittoria a Portimao, 2° Krummenacher

SSP - La bandiera rossa esposta a cinque giri dalla fine consegna la vittoria al romagnolo, sul podio anche Mahias, 4° Cluzel poi Badovini

SBK: Caricasulo torna alla vittoria a Portimao, 2° Krummenacher

Il Portogallo restituisce il sorriso a Federico Caricasulo. Dopo il successo di inizio giugno a Jerez, l’alfiere Evan Bros torna sul gradino più alto del podio in occasione del primo round dopo la pausa estiva. Meglio di così non poteva quindi andare al romagnolo, che rilancia le proprie ambizioni nella lotta iridata, riducendo il gap dal leader Randy Krummenacher.

A Portimao lo svizzero si è dovuto accontentare del secondo posto, vedendo le proprie ambizioni di vittoria sfumare sul più bello. Già, perché a cinque tornate dalla conclusione, la direzione gara ha deciso di esporre la bandiera rossa per l’olio lasciato in pista a seguito della rottura del motore da parte della MV Agusta di Raffaele De Rosa.

In quel momento la classifica vedeva Caricasulo precedere Krummenacher di soli 333 millesimi, decisivi nel consegnarli lo scettro di vincitore. Sul podio di Portimao anche Lucas Mahias, che si sta cucendo sempre più addosso la Kawasaki di Puccetti dopo le difficoltà lamentate ad inizio stagione. Il francese ha finalmente trovato la giusta strada da seguire e pensare alla vittoria ora è più che mai lecito.

Chi resta invece giù dal podio è invece Jules Cluzel, il quale vede allontanarsi sempre più la vetta del Campionato. Il francese, quarto, precede al traguardo Badovini, mentre per quanto riguarda gli altri italiani, da registrare il 12° posto di Ruiu. Tre posizioni più arretrato Fuligni, mentre 19° Canducci.  

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti