Honda a "Glamseck 101": feste e drag race per i 50 anni della CB Four

Al raduno tedesco tante customizzazioni su base CB e la sfida tra Alex Polita e il pilota del TT Connor Cummins per la “Sprint 1/8th mile”

Share


Una storia lunga 50 anni. Honda è entrata completamente nello spirito della 14a edizione del festival “Glemseck 101” tenutosi a Leonberg, in Germania, nel weekend di fine agosto, continuando la celebrazione della tradizione cinquantennale dei quattro cilindri in linea e completando l’avventura con la gara di qualificazione per lo Sprint International 1/8th mile tra il pilota IDM Superbike, Alex Polita e l’esperto pilota del TT dell’Isola di Man, Connor Cummins.

Cinquant’anni dopo la commercializzazione della CB750 Four, la prima vera superbike, Honda ha continuato a celebrare la tradizione CB dei quattro cilindri in linea con le rivisitazioni fatte da tre concessionarie tedesche della punta di diamante della gamma Neo Sport Café, la CB1000R. Con votazioni online in tempo reale sui canali social di Honda, e durante la manifestazione, Kummich Honda è stato dichiarato vincitore con la sua "Monoposto", elegante rivisitazione caratterizzata dalla colorazione in nero e blu scuro, il logo giallo con l’ala Honda, il parafango anteriore più corto e uno scarico “scrambler” personalizzato con terminale alto.
A fianco dell’originale CB750, splendida nel suo tipico schema colori Candy Gold, era esposta la Starrider, una radicale custom su base CB750, creata dalla Motoism dei fratelli Ben e Lion Ott di Monaco.

Ma la vera attrazione di Glemseck 101 è la serie di gare di accelerazione Sprint 1/8th che, un tempo, erano parte del circuito di 11 km di Solitude, valido per la Formula Uno e il Motomondiale fino alla metà degli anni ‘60. Sedici piloti si sfidano a duello in gare ad eliminazione diretta in sei diverse categorie.

Mitici campioni del mondo come Freddie Spencer e Mick Doohan hanno rappresentato Honda alla Sprint International rispettivamente nel 2017 e 2018. Per il 2019, in un’unica gara di qualificazione tenutasi il sabato, Alex Polita, pilota IDM HRP Motorsport, in sella alla “Yokozuna”, la sua CB1000R customizzata, ha sfidato il pluri-vincitore del TT dell’Isola di Man, Connor Cummins, con la sua CB1000R-adical, progettata e creata dalla concessionaria tedesca Honda Fuhrer Moto.

Diventato famoso dopo il suo brillante esordio nella Superbike tedesca, Alex Polita ha conquistato il podio alla Sprint International di domenica, dove ha ottenuto un eccellente terzo posto nella serie a 16, superando i risultati del 2017 e 2018 dei suoi illustri predecessori.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti