Tu sei qui

MotoGP, Rossi: "Sono arrivato a Misano preoccupato, me ne vado ottimista"

"L'anno scorso abbiamo faticato su questa pista ma oggi siamo stati veloci. La copertura del freno? Serve per andare forte ed è bella"

MotoGP: Rossi: "Sono arrivato a Misano preoccupato, me ne vado ottimista"

I test di Misano sono conclusi per tutti e dunque anche per Valentino Rossi, che certamente qualcosa ha dimostrato. Il 46 infatti ha fatto il suo miglior tempo nel penultimo giro della giornata, dopo aver fatto lo stesso ieri nell’ultimo passaggio, segno che i quarant’anni non hanno scalfito il fisico. “Purtroppo non sono meglio di un ventenne (ride ndr) però sono abbastanza in forma, vado bene”.

A parte gli scherzi la due giorni in Romagna pare aver regalato il sorriso a Rossi, conscio che in passato Misano non sia stato spesso un terreno di caccia Yamaha.

“Su questo tracciato ero abbastanza pessimista prima dei test, dato che l’anno scorso è andata abbastanza male, ho fatto settimo faticando tutto il weekend. Ora invece sono più ottimista – conferma - e penso di poter fare una bella gara poi, dopo di questa, ci saranno altre piste che mi piacciono dove poter fare bene. Essere competitivi in una pista sfavorevole è molto positivo. Ci sono tante Yamaha davanti, anche grazie ai giovani che stanno andando molto forte”.

Anche sotto il punto di vista tecnico le cose sembrano aver imboccato la retta via, almeno per quanto riguarda le novità per questa stagione

“E’ stato un test positivo perché in primis siamo andati abbastanza forte, che è la cosa più importante. Avevamo diverse cose interessanti da provare sia per quest’anno che per il prossimo: abbiamo migliorato sia l’aderenza che l’accelerazione. Sia il forcellone in carbonio che lo scarico hanno migliorato la moto – ammette Vale - che ora è più stabile, con più accelerazione e più guidabilità. La copertura del freno anteriore? Serve ad andare più forte poi è bella, va montata solo per quello (ride ndr)”.

Infine Rossi spiazza un po’ tutti sul capitolo aderenza del tracciato, giudicata minima da tanti piloti Mi aspettavo peggio. Tutti parlavano di problemi di aderenza invece io sono andato bene, specie oggi pomeriggio quando la situazione è migliorata”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti