Tu sei qui

MotoGP, Ducati con vista 2020: Pirro in pista con una carena a "V"

Il collaudatore ha già provato il pezzo nei test in Finlandia, e ne continua lo sviluppo a Misano. Tardozzi: "Cerchiamo di migliorare l'aerodinamica"

MotoGP: Ducati con vista 2020: Pirro in pista con una carena a "V"

Ducati è ormai da tanto sinonimo di continua evoluzione, ed anche a Misano qualche novità è arrivata. Già da ieri infatti Michele Pirro è sceso in pista con una carena diversa dalle precedenti, che tra l’altro aveva già sfoggiato nel test svolto in Finlandia, nel nuovissimo Kymiring.

La particolarità di questa carena riguarda la parte inferiore, che non termina dritta bensì leggermente a “V”. Interpellato sulla questione Davide Tardozzi non si è ovviamente sbilanciato, parlando solo di “Lavoro per migliorare l’aerodinamica”: tra i le possibili funzioni di questa carena c’è quella di supporto al "Cucchiaio", deviando meglio il flusso d’aria su quest’ultimo e migliorando appunto l’aerodinamica della moto.

In ogni caso tutto questo è un tuffo nel 2020 per la casa di Borgo Panigale, dato che Ducati ha già omologato due carene (raggiungendo il numero massimo) per la stagione corrente, e non potrebbe dunque consegnare ai suoi piloti ufficiali il nuovo componente prima del prossimo anno.  

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti