Tu sei qui

MotoGP, Silverstone, cronaca LIVE del GP di Gran Bretagna: Rins brucia Marquez

DIRETTA MOTOGP LIVE Il pilota della Suzuki vince la sfida con Marquez all'ultima curva. Terzo Vinales, Rossi fuori dal podio

MotoGP: Silverstone, cronaca LIVE del GP di Gran Bretagna: Rins brucia Marquez

RINS: Non è stato facile stare tutta la gara dietro a Marc. La gara è stata incredibile, il ritmo era buono. Ad un certo punto ha chiuso il gas ma sapevo che ne aveva di più, sapevo che l’unico punto in cui potevo passarlo era o il primo settore o l’ultima curva ed è stato pazzesco. Avevo un buon ritmo ma Fabio e Marc erano messi meglio, lo sapevo come sapevo anche che se fossi riuscito a stare con i primi ad inizio gara avrei potuto giocarmi qualcosa di importante. A due giri dalla fine pensavo che la gara fosse finita ma ho visto che Marc continuava ad andare e ho dovuto recuperare qualcosa. La Suzuki qui funziona bene ed è stata sviluppata tanto negli ultimi anni. Io sto migliorando molto, anche se in questa stagione ho sbagliato al Sachsenring e ad Assen. Il sorpasso finale l’ho studiato durante la gara ma non ne ero sicuro, ci ho provato ed è andata bene.

MARQUEZ: L’obiettivo era il secondo posto. Sapevo di stare portando Rins alla vittoria perché stavo usando tutto il pneumatico. A metà gara ho chiuso il gas per far passare Rins ma poi ha chiuso anche lui e le Yamaha stavano arrivando, così mi sono messo davanti per spingere. Questo è un circuito dove fatico e sono comunque arrivato a 1 decimo dalla vittoria, bene così.
Lottare quando si è primi in campionato non è come farlo quando sei quinto o sesto e non hai nulla da perdere. Qui Yamaha e Suzuki erano messi meglio di noi.
Se mi brucia di più il sorpasso di Rins oggi o quello di Dovi in Austria? Brucia il +78 in classifica mondiale.

VINALES: Oggi ho fatto più di quello che la moto mi ha permesso. Sono stato davvero vicino dal prendere Marc e Alex e se avessi avuto più velocità avrei chiuso il gap. Oggi ho sofferto molto in rettilineo ma sono soddisfatto tutto sommato. All’inizio della gara non vado mai full gas per non consumare troppo la gomma. Dal giro 14 in poi il grip è un po’ calato ed era molto difficile guidare. Ho gestito bene la gomma e anche il lavoro fatto sull’assetto della moto mi ha aiutato perché sono riuscito a frenare bene. Negli ultimi due giri ci credevo, ho provato a staccare sempre più tardi ma ci credevo. In rettilineo perdevo molto come anche nel T4, non sarebbe stato facile prenderli.

ULTIMO GIRO - Marquez cuce la moto ai cordoli, ma Rins gli rimane alle spalle ed all'ultima curva riesce ad uscire più velocemente e brucia Marc sul traguardo. Per Alex è la seconda vittoria della stagione.

GIRO 18 - Marquez lascia passare Rins in un gioco di nervi.

ULTIMORA SU DOVIZIOSO - Il forlkivese sta bene ma per precauzione, vista una breve perdita di memoria, verrà portato in elicottero all'ospedale di Coventry per ulteriori analisi.

GIRO 16- Rossi ha apparentemente mollato l'inseguimento a Vinales girando tre decimi più lentamente del compagno di squadra.Intanto Morbidelli ha guadagnato un paio di secondi su Crutchlow che tiene a bada Miller, Petrucci, Pol e Aleis Espargaro sono rispettivamente ottavo, nono e decimo, mentre 11° è Iannone. Quindi staccato Bagnaia. Poi Guintoli e poi Lorenzo 14°.

GIRO 11 - Marquez continua la sua battaglia con Rins. Vinales è a 2"2, Rossi a 3"8. In quinta posizione Morbidelli, Miller e Crutchlow uno dietro l'altro. Staccatissimo Petrucci a -6" dal gruppetto a -15 sulla generale. Davanti a ai fratelli Espargaro.

GIRO 9 - Intanto arrivano le condizioni di Fabio Quartararo che ha solo una contusione al fondo schiena. Zarco butta in terra Oliveira.

GIRO 8 - Crutchlow passa Morbidelli per la 5a posizione. Marquez prosegue in testa su Rins, che lo attacca e lo passa all'esterno, per poi cedere la posizione. Vinales ora è terzo davanti a Rossi che perde qualche decimo.

GIRO 6 - Marquez è sempre davanti a Rins, mentre Rossi è terzo già staccato di un secondo e mezzo. Vinales insegue in quarta posizione precedendo Morbidelli e Crutchlow. Miller, in apparente difficoltà è già staccato di 5 secondi. Cade Tito Rabat mentre era 17°. Posizione che viene rilevata da Lorenzo.

GIRO 3 - Marquez sempre in testa seguito da Rins, Rossi, Vinales e Morbidelli.

GIRO 1 - Partiti! Nel corso del primo giro Rins chiude il gas ed innesca una derapata. Quartararo alle sue spalle chiude e si intraversa cadendo.Dovizioso alle sue spalle non può fare niente e prende la Yamaha di Fabio. La Ducati prende fuoco nella scivolata. Andrea rimane in terra e viene portato via in barella. La gara non viene interrotta.  Sfilano sul traguardo Marque, Rins e Rossi.z,

 

ORE 15.56 - Pochi minuti alla partenza.

Le condizioni sono cambiate, fa più caldo. Ecco le gomme scelte dai piloti prima del via. Qualche cambio è sempre possibile prima del via.

ORE 13.50 - Mancano 10 minuti alla partenza della MotoGP. E' il momento della scelta delle gomme. Non c'è più tempo per le indecisioni. Quartararo ha scelto di partire con una media all'anteriore ed una dura al posteriore.

Buongiorno e benvenuti alla cronaca LIVE del GP di Silverstone.

Qualche statistica prima del GP di Silverstone

Marc Marquez si è qualificato in pole per la 5a volta su questo circuito, eguagliando il suo numero di pole a Termas de Rio Honda e Phillip Island.

E' stata, questa, la sua 60esima pole su 120 partenze nella classe regina. Complessivamente Marc ha centrato in tutte le classi alle quali ha preso parte ben 88 pole, il che significa una percentuale del 44,4% su 198 partenze complessive.

Valentino Rossi si è invece qualificato in seconda posizione eguagliando la sua partenza nel GP di Austin, quest'anno. In Texas il pesarese è salito per l'ultima volta sul podio, alle spalle di Alex Rins.

Con il terzo tempo, come primo pilota Ducati, Jack Miller, alla sua terza partenza in prima fila, in precedenza era partito così a Le Mans e Brno.

Fabio Quartararo, sempre al primo posto nelle tre prove libere di Silverstone, si è qualificato al quarto posto. Se Fabio Quartararo vincesse la gara di Silverstone (20 anni e 127 giorni), sarà il secondo pilota più giovane a vincere una gara di classe regina dietro a Marc Marquez, che aveva 20 anni e 63 giorni quando ha vinto il GP d'America nel 2013.

Silverstone, tracciato storico del motomondiale, ne è entrato a far parte nel 1977, all'indomani del ban del TT

Siamo alla dodicesima tappa del mondiale MotoGP 2019, con il Gran Premio di Gran Bretagna che si disputa sul celebre circuito di Silverstone, uno dei tracciati storici del Motorsport ed anche il protagonista nel 2018 di una delle pagine più nere del motociclismo. La cancellazione della gara nel 2018 ha infatti costretto la proprietà del circuito a riasfaltare completamente l'impianto ed il risultato è stato che in questa stagione i record sono crollati in tutte le categorie.

In tanti si aspettavano anche qui un duello tra Marquez e Dovizioso fin dalle prime libere, ma ad emergere come principale sfidante del campione del mondo in questa circostanza è stata la Yamaha, che ha trovato una grandissima competitività a Silverstone ed è riuscita a piazzare Valentino Rossi in seconda posizione in griglia proprio alle spalle del mattatore delle qualifiche Marquez.

Diretta MotoGP Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone – Marquez vuole battere la Ducati

Valentino si è dimostrato veloce in ogni sessione ed essendo un vero racer, un animale da gara, è facile che stia letteralmente sentendo l'odore della preda a Silverstone. Una vittoria qui salverebbe senza dubbio una stagione che per adesso ha riservato più dolori che gioie a Rossi.

A brillare in qualifica è stato il pilota della Ducati che è stato al centro del gossip di mercato nelle ultime settimane e che solo in Austria ha incassato la certezza di essere ancora in sella ad una Desmosedici nel 2020, ovvero Jack Miller. L'australiano è dunque il miglior pilota Ducati in qualifica, dimostrando ancora una volta di avere talento e velocità per meritare una moto ufficiale.

La seconda fila è tutta giapponese, con le due Yamaha di Quartararo e Vinales che stringono a sandwich la Suzuki di Alex Rins, qui orfano ancora una volta del suo compagno di squadra titolare Joan Mir, ancora alle prese con l'infortunio rimediato nei test di Brno. Trovare ben tre M1 nelle prime sei posizioni testimonia quanto sia alto l'affiatamento tra il tracciato inglese con il nuovo asfalto e la moto di Iwata, che sembra avere qui un'ottima chance di replicare il successo di Vinales ad Assen.

Per trovare il vincitore del Red Bull Ring Andrea Dovizioso si deve dunque arrivare alla terza fila dello schieramento, con il pilota della Ducati che ha conquistato una insipida settima posizione in griglia. Il passo di Desmodovi sembra in ogni caso di alto livello ed è certo che il pilota della GP19 n°4 sarà nel gruppetto in lotta per il podio. Un podio che manca tanto invece a Franco Morbidelli, ottavo in qualifica ed ultimo pilota Yamaha in griglia. Frankie deve cercare di tenere il passo degli altri tre piloti di Iwata per non perdere troppo terreno e soprattutto morale.

A Silverstone ci sarà anche il rientro in gara di Jorge Lorenzo, che ha sofferto moltissimo durante tutte le sessioni e sembra destinato ad una gara nelle retrovie se non addirittura nello scomodo ruolo di fanalino di coda del gruppo. Lo spagnolo non si è ancora ripreso dopo l'infortunio di Assen, ed ha affermato senza mezzi termini di avere al momento paura di potersi far male di nuovo. Il guerriero per eccellenza terrà duro, ma è indubbiamente difficile immaginarlo di nuovo presto tra i protagonisti in gara.  

Diretta MotoGP Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone– Cronaca diretta

La nostra cronaca in DIRETTA LIVE del Gran Premio inizierà alle 13:45

SILVERSTONE MOTOGP

Questa la griglia di partenza al Red Bull Ring, con Marquez in pole

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP SILVERSTONE

Diretta MotoGP Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone – Previsioni meteo

La pioggia che ha funestato l'edizione 2018 del Gran Premio non si è manifestata quest'anno, lasciando tutte le sessioni di prove ad un regolare svolgimento senza problemi di sorta. Anche per la gara è previsto un cielo terso con una temperatura che potrebbe sfiorare i 30°, senza alcuna possibilità dunque che il GP sia compromesso dalle precipitazioni.

Il nuovo asfalto di Silverstone non è dunque stato messo alla prova per quanto riguarda la capacità di drenare la pioggia, ma essendo migliorata moltissima la situazione per quanto riguarda le buche, almeno si è certi di aver fatto un concreto passo in avanti. resta da comprendere il comportamento delle gomme su un asfalto così abrasivo e con temperature così elevate. Come sempre la migliore scelta di gomme sarà determinante per l'esito del Gran Premio. 

PREVISIONI METEO SILVERSTONE

Diretta MotoGP Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone – Warm Up

Nell’ultimo turno prima della gara è il francese Fabio Quartararo a mettere tutti in riga, grazie al crono di 1’59”609. Il warmup della domenica mattina è stata l’occasione per affilare le armi su una pista che si è presentata ancora una volta asciutta, consentendo ai piloti di spingere sull’acceleratore.

Al momento ci sono quattro piloti che sul passo sembrano avere un qualcosa in più rispetto alla concorrenza. È il caso di Quartararo, così come di Marquez, che ha chiuso il turno a soli 70 millesimi dal francese. Tra questi troviamo anche Andrea Dovizioso (+0.301) e ci fa piacere non poco a seguito delle difficoltà incontrate ieri nella qualifica. Il forlivese ha inaugurato la giornata col terzo crono a tre decimi dalla vetta, precedendo Valentino Rossi, che solo nel finale ha risalito la classifica agguantando il quarto posto a 85 millesimi dal portacolori Ducati.

Scelta in controtendenza per il 46 rispetto agli altri piloti, che hanno sfoggiato una media all’anteriore, mentre lui ha preferito la dura come al posteriore. Nel turno di stamani vietato poi scordarsi di Maverick Vinales, che per quanto visto ieri nelle FP4 sembra avere tutte le carte in regola per rimanere coi migliori. La domenica mattina vede lo spagnolo autore del sesto crono (+0.450) a quasi mezzo secondo dalla vetta, preceduto da Alex Rins. Sul ritmo l’alfiere Suzuki sembra lamentare qualcosa rispetto agli avversari, specialmente sul lungo rettilineo che mette a dura prova la GSX-RR.

Tra coloro che compaiono nella top ten, da registrare il nono tempo di Danilo Petrucci (+0.648), ancora in  difficoltà con la Rossa, seguito dalla Ducati di Jack Miller, che alle 14 scatterà dalla prima fila col terzo tempo. Davanti a loro Franco Morbidelli, mentre 20° Pecco Bagnaia con Jorge Lorenzo in fondo al gruppo. In casa Aprilia rimangono invece fuori dalla top ten Aleix Espargarò e Andrea Iannone.

Questa la classifica del Warm Up 

CLASSIFICA WARMUP MOTOGP SILVERSTONE

Diretta MotoGP Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone – Dove vederlo in TV e Streaming

La diretta streaming del Gran Premio di Gran Bretagna sarà trasmessa in diretta tv sul satellite tramite SKY (canale Sky Sport MotoGP) e in differita su TV8 (canale 8 del digitale terrestre). Per gli abbonati a Sky è possibile vedere tutto il weekend della MotoGP anche in streaming tramite l’applicazione SkyGo. Il riferimento per lo streaming, in chiaro e gratuito è la piattaforma web ufficiale del canale TV8.

 
Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti