Tu sei qui

MotoGP, Zarco perde anche Jean-Michel Bayle

Terminata la collaborazione fra Johann e l'ex campione di cross che gli faceva da coach. Il futuro del pilota francese è sempre più incerto

MotoGP: Zarco perde anche Jean-Michel Bayle

Johann Zarco dovrà fare a meno di Jean-Michel Bayle da ora in poi. L’ex campione di motocross (passato poi al motomondiale) era apparso al fianco del francese nel GP di Le Mans. Johann cercava una sorta di coach, qualcuno con cui potesse allenarsi e da cui ricevere consigli e Bayle sembrava essere la persona giusta.

Dopo l’annuncio di Zarco di dire addio alla KTM a fine stagione, però, Jean-Michel ha detto basta, come riporta Speedweek.

Johann ha un grande talento, questo è fuori discussione - aveva dichiarato Bayle dopo la gara di Brno - Ho cercato di insegnargli che puoi essere veloce anche con un diverso stile di guida e si stavano vedendo i primi risultati. Sono convinto che potrà essere competitivo anche con la KTM”.

Probabilmente non sapremo mai se aveva ragione. L’ex pilota è stato al fianco di Zarco anche nella pausa estiva, cercando di motivarlo, ma i suoi sforzi non hanno avuto  successo. Quindi, ha deciso di porre fine alla collaborazione.

Non è certo un momento facile per Johann che ha visto chiudersi davanti a sé ogni porta. La sua intenzione (come ha dichiarato ieri) è quella di restare in MotoGP come collaudatore,  su una moto competitiva e facendo qualche wild card. Il problema è che tutti costruttori sono a posto anche sotto questo punto di vista.

Suzuki, in teoria, potrebbe essere un approdo. Johann aveva provato la GSX-RR quando era ancora in Moto2, ma poi andò in Yamaha con Tech3. “Non saprei neppure cosa rispondere su questa eventualità, non ci abbiamo assolutamente pensato. Abbiamo Guintoli e siamo molto soddisfatti del suo lavoro” ha spiegato Davide Brivio.

L’altra possibilità sarebbe un ritorno in Moto2, per potere dimostrare di essere ancora competitivo e tentare un rientro nella classe regina nel 2021, quando il mercato sarà completamente aperto. Anche per il momento questa ipotesi è solo un’idea.

Zarco avrebbe qualche possibilità in più in SBK, dove Bautista ha dimostrato recentemente che è possibile ricostruirsi una carriera ad altissimo livello. Le derivate di serie, però, non sono nei pensieri del francese.

Come da lui stesso ammesso, Johann ha corso un grande rischio decidendo di terminare il suo contratto. Ora, per avere un’altra possibilità, servirà anche un po’ di fortuna.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti