Moto3, Danny Kent coinvolto in una rissa e condannato a 4 mesi di prigione

L'ex campione del mondo della Moto3, ultimo iridato britannico a 38 anni dal titolo di Barry Sheene, aveva con sé un coltello. La condanna è stata sospesa

Share


Daniel Kent, 25 anni, iridato della Moto3 2015 con il team Leopard, ha ricevuto una condanna a quattro mesi di prigione sospesa per 12 mesi ha riportato la BBC.

Il pilota britannico, ultimo iridato a 38 anni dal titolo di Barry Sheene, si è dichiarato colpevole alla Corte dei magistrati di Cheltenham dopo aver ammesso di avere un coltello da cucina nel parcheggio di West Street a Tetbury il 7 marzo, quando è stato coinvolto in una rissa con un uomo di 63 anni.

Kent si è giustificato dicendo agli agenti che lui e suo fratello stavano riscuotendo un debito, ma non avrebbe usato il coltello, che aveva una lama da 6 pollici.

Il suo avvocato ha aggiunto "Il mio cliente ha visto suo fratello sul pavimento con l'uomo più anziano che lo aveva immobilizzato, così ha pensato che suo fratello fosse vittima di un'aggressione e lo ha spinto via".

Share

Articoli che potrebbero interessarti