Tu sei qui

Tech3 lascia la Moto2 nel 2020 e debutta in Moto3

La squadra di Hervé Poncharal segue la decisione di KTM di abbandonare la classe intermedia. Bezzecchi a piedi, ma c'è un posto libero nel team Sky VR46

Moto2: Tech3 lascia la Moto2 nel 2020 e debutta in Moto3

Un grande cambiamento attende il team Tech3 nel 2020, la squadra francese lascerà infatti la Moto2 e si impegnerà, per la prima volta, in Moto3. La decisione è una logica conseguenza dell’annuncio fatto al Red Bull da KTM di ritirarsi dalla classe intermedia.

Tech3 è, come si dice in gergo, un team ‘factory supported’, cioè legato strettamente a KTM, e mancando il mezzo per correre in Moto2, l’unica possibilità era spostarsi nella classe cadetta, naturalmente con le moto austriache.

Il problema è semmai per i due piloti, Oettl e Bezzecchi, che dovranno trovare una nuova sistemazione. Marco potrebbe averla già in casa, perché è già certa la partenza di Nicolò Bulega dal team Sky VR46 e c’è un posto libero al fianco di Luca Marini.

"Essendo impegnato nelle corse per così tanti anni, una delle cose che mi piace di più è iniziare una nuova sfida e sicuramente con KTM non rimani mai deluso - ha dichiarato il team manager Hervé Poncharal - Comprendo e sostengo pienamente la decisione di KTM di ritirarsi dalla classe Moto2 come costruttore e di concentrare i loro sforzi sia sulla Moto3 che sulla MotoGP. E' quindi un onore portare la bandiera Red Bull KTM nella classe Moto3, in cui Tech3 non era mai stata iscritta prima d'ora”.

Insieme a KTM, puntiamo a far crescere la nostra partnership e a scoprire una nuova categoria e ad aiutare i giovani talenti, che saranno il futuro della Moto3. Quindi, ora dobbiamo riorganizzarci per il 2020 e l’obiettivo principale è trovare i giusti piloti e convincerli ad abbracciare il nostro progetto. I prossimi giorni saranno molto impegnativi. Vedo questa mossa molto positiva e costruttiva e l'intero team è super motivato per dare a Red Bull e KTM quello si aspettano da noi".

Pit Beirer, Direttore KTM Motorsport, ha aggiunto: “prima di tutto, devo dire che siamo davvero orgogliosi dopo questi primi mesi di collaborazione con Tech3, Hervé e tutto il team. Anche se è solo un breve periodo di tempo, abbiamo già stabilito una partnership molto forte e non vediamo l'ora di costruire su questa base per il futuro”.

Il nostro cambiamento strategico, che abbiamo deciso lo scorso fine settimana, si basa sull'impegno a lungo termine e abbiamo appena confermato la nostra presenza per altri cinque anni in MotoGP. Alimentare la nostra KTM MotoGP Academy è molto importante e fondamentale e inizia con le Moto3. Sentiamo il bisogno di intensificare il nostro lavoro e insieme a team molto forti. Ecco perché siamo veramente orgogliosi di vedere che Tech3 sta seguendo e spingendo per la nostra idea e che possiamo creare un'altra piattaforma Moto3 insieme. Questa sarà una base molto solida per i giovani talenti del futuro e sono davvero impaziente di vedere questo progetto, che sosteniamo pienamente. Ancora una volta, voglio ringraziare tutti i ragazzi di Tech3".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti