Tu sei qui

MotoGP, Da Silverstone vietato "fare scintille" in pista

Stop a saponette con materiali metallici al loro in interno, mentre dal 2020 due long lap penalty per scontare la partenza anticipata

MotoGP: Da Silverstone vietato "fare scintille" in pista

All’indomani del Gran Premio d’Austria, che ha visto il confronto serrato tra Andrea Dovizioso e Marc Marquez, ecco arrivare alcune novità da parte della Safety Commission. Il primo punto, in ambito sportivo, con tanto di effetto immediato, riguarda la bandiera nera con cerchio arancione. Nel momento in cui viene esposta a un pilota, questo deve abbandonare immediatamente la pista, al fine di evitare di arrecare eventuali problemi ad altri piloti. Il suo rientro in pista non potrà avvenire in  modo casuale, bensì essere autorizzato da parte di un addetto.

Sempre in ambito sportivo, ma a partire dal 2020, un pilota che commetterà una partenza anticipata dovrà scontare due long run entro cinque giri da quando gli viene commissionata la penalità. Sparisce quindi il ride through.

Per quanto riguarda invece le novità dal punto di vista tecnico, i piloti che in Moto2 e Moto 3 otterranno il passaggio dalla Q1 alla Q2, in vista di quest’ultimo turno potranno fare affidamento su due pneumatici in più, ovvero uno al posteriore e l’altro all’anteriore. Questa novità sarà valevole a partire dal prossimo GP di Silverstone.

L’ultimo punto è invece legato al divieto di utilizzare saponette che presentano materiali metallici, con il rischio di generare delle scintille in pista, che possano di conseguenza andare a condizionare o ostacolare il campo visivo degli altri piloti. Peccato che la maggior parte di loro si affidi a stivali con rinforzi in titanio, che generano comunque lo stesso effetto una volta a contatto con l’asfalto.

Bisogna ricordare che il caso fu sollevato da Jorge Lorenzo in Argentina, dove provò delle saponette con dei chiodi in titanio. In quel caso, il direttore tecnico Danny Eldridge, andò direttamente nel box dal maiorchino per chiedergli di non usarle più.

Ci chiediamo quindi come mai non sia estato esteso anche allo stivale? Ma soprattutto sarebbe interessante capire il punto di vista di un pilota come Troy Bayliss (a cui abbiamo dedicato l'immagine qui sopra), che in quanto a scintille è stato maestro.    

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti