Tu sei qui

MotoGP, Red Bull Ring, LIVE qualifiche in Austria: Marquez in pole su Quartararo

Cronaca in DIRETTA MOTOGP LIVE delle qualifiche del Gran Premio d'Austria: Marc Marquez strappa la pole nel feudo Ducati. Dovizioso 3°. Sorpresa Bagnaia 5°. Rossi 10°

MotoGP: Red Bull Ring, LIVE qualifiche in Austria: Marquez in pole su Quartararo

ORE 15:10 - Termina qui la nostra cronaca LIVE delle qualifiche del GP, con Marquez che ha conquistato la pole e strappato il record di partenze al palo nella top class che apparteneva a Mick Doohan. Grazie per averla seguita con noi e restate sintonizzati su GPone.com per tutti gli aggiornamenti e le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal Paddock del Red Bull Ring. 

ORE 15:09 - Questa la griglia di partenza del Gran Premio d'Austria al Red Bull Ring.

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP AUSTRIA RED BULL RING

ORE 15:06 - Con questa pole, Marquez ha anche battuto Mick Doohan nella classifica di pole in top class, portando il proprio primato a quota 59 contro le 58 dell'australiano. Ennesimo record per lo spagnolo che commenta così le qualifiche di oggi: "Grazie, ho visto negli schermi che era andata così! La pole è importante, ma ovviamente è molto più importante quello che faremo domani e penso che abbiamo fatto un bel lavoro, abbiamo scelto la strategia giusta in FP4 per capire bene quale gomma usare in gara. In qualifica sarei voluto scendere sotto il 1'23, ma non ci sono riuscito. Sono contento e domani dovrò fare una bella gara, perché qui un conto è fare un ottimo giro in qualifica, un altro è fare bene la gara che ne ha 28". 

ORE 15:02 - Dopo il francese, è il turno di Andrea Dovizioso di commentare una qualifica che l'ha visto tornare in prima fila. Il Dovi mancava dai primi tre posti in griglia dal GP di Argentina: "Marc potrebbe tentare la fuga domani, ha un gran passo. Probabilmente proverà a scappare, perché per lui sarebbe più facile vincere così. Però anche noi abbiamo lavorato duramente e so che abbiamo un buon passo, dovremo solo capire se sarà sufficiente per lottare in gara".

ORE 14:59 - Il primo pilota a prendere la parola al parco chiuso per commentare questa qualifica è Fabio Quartararo, ancora in prima fila grazie al secondo tempo di oggi: "Ho fatto due giri di seguito, entrambi vicini. All'ultimo giro mi sono detto 'ok, spingi al massimoì e sono riuscito a fare quasi il giro perfetto. Quando ho visto sulla strumentazione 1'23.4 non sapevo dove mi avrebbe permesso di stare, e ritrovarmi in seconda posizione è una grande soddisfazione. Questa è probabilmente la pista peggiore per la Yamaha, abbiamo dato tutto quello che potevamo. Il team ha fatto come sempre un gran lavoro, ho anche un passo che non è male quindi domani penso di non essere messo male per la gara"

ORE 14:56 - Parziale delusione per Valentino Rossi, che domani scatterà 10° dopo aver disputato un'ottima FP3. Il dottore sembrava poter conquistare un posto almeno in seconda fila, invece sarà costretto a scattare dalla 4a domani, su una pista che non è particolarmente adatta alle rimonte per la sua Yamaha. 

ORE 14:54 - La sorpresa di questa qualifica è senza dubbio rappresentata da Pecco Bagnaia, che finalmente si è preso la prima vera soddisfazione in MotoGP. Scatterà in 5a posizione domani, chiuso a sandwich tra Vinales e Taka Nakagami, seconda Honda in classifica. 

ORE 14:53 - Queste le immagini della caduta di Petrucci, che l'ha relegato alla 12a ed ultima casella della quarta fila per domani.

CADUTA PETRUCCI

ORE 14:52 - Quartararo strappa la seconda posizione a Dovizioso nella parte finale della sessione. Vinales chiude al 4° posto, 5° Bagnaia, vera sorpresa di questa qualifica. 

FINALE Q2

ORE 14:49 - Dovizioso migliora e si porta in seconda posizione, ma la sorpresa è Bagnaia che si prende la 5a posizione! Rossi 9°. Petrucci ha avuto un problema, il suo riferimento è fermo al T2. Confermata dalle immagini la caduta di Petrux

ORE 14:47 - Marquez abbassa il miglior riferimento e ferma il cronometro in 1'23,027 mentre si stanno lanciando Dovizioso, che segna il miglior T1, e Quartararo che migliora il proprio riferimento nella prima parte della pista. Bagnaia intanto è 7° davanti a Rossi. 

ORE 14:46 - Pol Espargarò fa un balzo in 7a posizione e scalza Rossi. Miller intanto si sta migliorando, come pure Vinales che continua a spingere nei primi settori della pista.

Q2

ORE 14:45 - Vinales segna il proprio miglior intertempo nei primo settore, ma Marquez è lontano al momento. I tempi di questa qualifica sono più alti rispetto alla mattinata, probabilmente la temperatura dell'asfalto si è alzata molto, abbassando il livello di grip disponibile. 

ORE 14:44 - La migliore Ducati in classifica resta quella di Miller, 4°. Dovizioso è risalito al 6° posto, davanti a Valentino Rossi, che al momento apre la terza fila. Piloti fermi al box per il cambio gomme. Vinales è già in pista, perché ha direttamente cambiato moto invece di montare la morbida sulla moto usata in precedenza. 

ORE 14:42 - Questa la classifica della Q2 al momento, con Marquez che conduce le danze davanti a Vinales e Quartararo

Q1

ORE 14:41 - Miller strappa la 4a posizione, mentre Dovizioso è ancora 11°. Sta girando piano. 

ORE 14:40 - Marquez si prende la prima posizione, relegando Vinales e Quartararo in 2a e 3a posizione. Bene Crutchlow, 4° davanti a Rossi. Le Ducati mancano all'appello al momento. 

ORE 14:38 - I primi riferimenti permettono a Vinales e Rins di prendersi la testa della classifica, mentre Marquez sta completando il primo passaggio completo.

Q2

ORE 14:37 - Marquez è l'ultimo pilota ad entrare in pista in questa Q2. Il pilota della Honda non ha fretta di aggredire il cronometro. 

ORE 14:35 - Maverick Vinales si allinea al semaforo della pitlane immediatamente. Forse vorrà effettuare tre tentativi di time attack. Anche Rossi subito in pista ed i due piloti Yamaha stanno utilizzando una media al posteriore. 

Q2

ORE 14:33 - La prestazione in Q1 di Bagnaia è assolutamente da sottolineare. Il rookie della Ducati non sembrava digerire perfettamente il tracciato austriaco, ma è riuscito a rendersi protagonista di una sessione semplicemente perfetta, rispondendo colpo su colpo a Crutchlow e agli altri rivali che hanno insidiato il suo passaggio alla Q2, ovvero Miguel Oliveira e Franco Morbidelli. 

ORE 14:29 - Manca poco all'inizio della Q2, che assegnerà la pole position del Gran Premio d'Austria al Red Bull Ring. 

ORE 14:28 - Sessione opaca per le Aprilia di Iannone ed Aleix Espargarò, che domani scatteranno rispettivamente in 18a e 19a posizione. Ancora peggio è andata a Stefan Bradl, che prenderà il via del GP in 21a ed ultima posizione in sella alla Honda RCV ufficiale del Team Repsol, nel suo ruolo di sostituto di Jorge Lorenzo. 

ORE 14:25 - Passano in Q1 Cal Crutchlow e Pecco Bagnaia! Questa la classifica finale della Q1. Fuori Oliveira e Morbidelli, che domani scatterà 14°

CLASSIFICA FINALE Q1

ORE 14:23 - Morbidelli non molla, vuole assolutamente passare il turno e sta spingendo in questo ultimo assalto al cronometro. Crutchlow intanto sta segnando il miglior riferimento. 

ORE 14:23 - Zampata di Morbidelli, che si prende il secondo posto alle spalle di Bagnaia. I due italiani però vengono scalzati da Oliveira, che piazza la KTM al primo posto. Finale infuocato di questa Q1.

ORE 14:22 - Morbidelli migliora, ma resta fuori dal Q2. 4° tempo alle spalle di Rabat per il pilota del Petronas Yamaha. Bagnaia sta migliorando il proprio tempo

Q1

ORE 14:21 - Bagnaia è l'uomo da battere in questo momento e Morbidelli sta migliorando il proprio riferimento nei primi settori del tracciato.

Q1

ORE 14:18 - Tutti  i piloti in questa sessione sono separati da appena un secondo, con Morbidelli che deve limare almeno 3 decimi per garantirsi il passaggio al turno Q2. I piloti rientrano in pista, 5 minuti al termine della Q1.

ORE 14:16 - Bagnaia fa il miglior tempo! In questo momento sono qualificati Pecco e Cal Crutchlow, mentre Morbidelli è 4° in questa sessione, alle spalle di un ottimo Tito Rabat. Tutti i piloti rientrano ai box per effettuare il cambio gomme e tentare l'ultimo assalto al cronometro. 

ORE 14:15 - Ottimo lavoro per Crutchlow, che si prende la prima posizione. Bagnaia intanto sta migliorando il riferimento

Q1

ORE 14:14 - Cal Crutchlow intanto sta iniziando a spingere e sembra proiettato a strappare il miglior tempo ad Oliveira, che al momento è in testa. 

ORE 14:13 - Iniziano a segnare i primi riferimenti i piloti in pista. Bagnaia purtroppo commette un errore mentre stava facendo un ottimo passaggio. Anche Morbidelli largo durante il primo giro, tutto da rifare per i due italiani. Al momento Zarco ha il miglior tempo in 1'25,051

ORE 14:10 - Semaforo verde sulla sessione. Cal Crutchlow vuole ovviamente raggiungere il compagno di Team Nakagami, che ha già messo al sicuro il suo posto in Q2.

CAL CRUTHCLOW - Q1

ORE 14:08 - Questa la lista dei piloti che si giocheranno l'accesso alla Q2. Anche Miguel Oliveira con la KTM del Tech3 può essere uno dei candidati al passaggio del turno. 

LISTA PILOTI IN Q1

ORE 14:06 - Tutto pronto per l'inizio vero e proprio delle ostilità in pista con la Q1. I nomi 'pesanti' presenti in questa sessione sono senza dubbio quelli di Crutchlow e Morbidelli, che dovranno strappare un posto tra i 12 che si giocheranno la pole. 

ORE 14:03 - Non è stato per niente incisivo Valentino Rossi in questa ultima sessione di libere, ma il pilota Yamaha ha utilizzato solo gomme molto usate per lavorare in ottica gara, senza mai montare una gomma nuova come fatto dai rivali in pista.

ORE 14:01 - Guizzo di Maverick Vinales, che all'ultimo secondo si prende la prima posizione davanti a Dovizioso! Questa la classifica finale di queste FP4 al Red Bull RIng

FINALE FP4

ORE 14:00 - Gran tempo di Andrea Dovizioso in chiusura della FP4, con il pilota Ducati che strappa la prima posizione a Marquez e batte il muro del 1'24, unico pilota a riuscirci in questa sessione. 

ORE 13:58 - Danilo Petrucci sta seguendo da vicino Marc Marquez, ma non riesce a strappare un tempo che lo possa proiettare tra i primi tre in classifica. Danilo al momento è 7°

DANILO PETRUCCI

ORE 13:55 - Solo 5 minuti al termine della FP4, con Marquez che ha abbassato il proprio riferimento ma non è ancora riuscito a scendere sotto il muro del 1'24 in questa sessione. Per adesso siamo lontani dal record di Iannone, che resiste dal 2016.

FP4

ORE 13:54 - Marc Marquez sta migliorando il proprio riferimento dopo aver montato una gomma media nuova al posteriore. Potrebbe scendere sotto il muro del 1'24

ORE 13:52 - Le Ducati sembrano tutte soffrire particolarmente il 3° e 4° settore, mentre riescono ad essere particolarmente incisive nel 1° e 2°. Una situazione che vivono nello stesso modo Miller, Petrucci e Dovizioso, quasi a sottolineare un limite preciso della GP19 in un determinato tratto della pista. 

ORE 13:50 - Ottimo balzo in avanti per Andrea Iannone, che a circa 10 minuti dal termine del turno strappa l'11a prestazione cronometrica, portando la sua Aprilia ai margini della top ten. Rossi è da poco rientrato in pista dopo una sosta ai box abbastanza lunga.

ORE 13:48 - Continua a girare su buoni riferimenti Maverick Vinales, che è 6° in questa fase ma sta mettendo assieme un lungo stint in pista.

MAVERICK VINALES FP4

ORE 13:45 - Siamo giunti a metà sessione e questa è la classifica provvisoria della FP4. Marquez continua a comandare le operazioni, mentre Jack Miller sta vivendo un ottimo turno ed in questo momento è 3°, primo pilota Ducati in classifica. 

FP4

ORE 13:44 - Romano Albesiano interviene ai microfoni di Sky per spiegare le difficoltà di Andrea Iannone: "Non affronta l'ingresso in curva in modo aggressivo, perché è molto disturbato dal chattering che in questo momento ci sta creando tanti problemi all'anteriore"

ORE 13:43 - Caduta per fortuna senza conseguenze per Karel Abraham, che ha anche impattato nell'Air Fence senza per fortuna danneggiarlo né avere conseguenze fisiche. 

ORE 13:42 - Ancora abbastanza lontano Valentino Rossi, che al momento è 16° ad oltre un secondo dal riferimento di Marquez

ORE 13:40 - Rins scalzato dopo poco da Petrucci, che si riprende un posto in prima fila virtuale. Per adesso i tempi sono abbastanza lontani da quanto visto nella FP3. Potrebbe dipendere dall'innalzamento delle temperature, ma è anche plausibile che i piloti stiano utilizzando gomme usate per lavorare in ottica gara. 

ORE 13:38 - Risale in classifica Alex Rins, che si piazza in terza posizione provvisoria fermando il cronometro in 1'24'594

ORE 13:35 - Primi riferimenti per i piloti in pista, con Marquez che si mette subito al comando delle operazioni davanti a Quartararo e la coppia Ducati, con Dovizioso a precedere Petrucci. Ale loro spalle un ottimo Pecco Bagnaia in questo momento. 

FP4

ORE 13:30 - Semaforo verde sulla sessione, con tutti i piloti che prendono la via della pista per gli ultimi 30 minuti di libere prima dell'inizio della caccia alla pole, che avverrà alle 14:10 con la partenza della Q1.

FP4 MOTOGP AUSTRIA

ORE 13:28 - La nostra cronaca inizia dalla FP4, che servirà ai piloti per valutare il passo gara e fare probabilmente la propria scelta in fatto di gomme. Tutte le soluzioni di gomma sembrano poter funzionare in questa edizione del GP.

ORE 13:25 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE delle qualifiche del GP d'Austria dal Red Bull Ring. Occhi puntati sul confronto tra Marquez e le Ducati, con Vinales pronto a recitare il ruolo di terzo incomodo

Entra nel vivo il weekend del Gran Premio d'Austria, sul tracciato di Zeltweg, che ha preso la denominazione di Red Bull Ring dopo essere stato acquistato dalla stessa Red Bull di Dieter Mateschitz. L'undicesima tappa del campionato 2019 si disputa su una pista che è considerata da molti un vero feudo della Ducati, che qui ha sempre vinto da quando il tracciato è rientrato in calendario nel 2016. Hanno portato la Desmosedici sul gradino più alto del podio in successione Andrea Iannone, Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo, che qui ha vinto l'anno scorso dopo aver ingaggiato un duello furibondo con Marc Marquez. 

Proprio Marquez sembra però intenzionato ad attaccare e conquistare le mura del feudo di Borgo Panigale, dopo aver già strapazzato tutti a Brno, che pure era considerata una pista 'Rossa'. Il vantaggio di motore della GP19 sembra non esserci più nei confronti di una Honda che è cresciuta tantissimo da questo punto di vista senza perdere nessuno dei vantaggi che aveva nelle altre aree.

Una situazione che ha permesso a Marquez di prendersi il miglior tempo nelle sessioni di libere avvicinando il record che ancora appartiene ad Andrea Iannone ed è targato 2016. Un limite che probabilmente crollerà durante le qualifiche. La situazione per Dovizioso e Petrucci è resa ancora più complicata anche dalla presenza nelle zone alte di classifica di un Maverick Vinales, che nonostante la brutta gara in Repubblica Ceca non sembra aver perso niente del mordente che aveva mostrato fino alle qualifiche anche a Brno.

Il Top Gun ha piazzato la sua M1 al secondo posto in classifica alle spalle di Marquez e davanti alla coppia Ducati, con Dovizioso a precedere Petrucci, che solo all'ultimo secondo delle libere ha fatto un balzo consistente in classifica. La lotta tra Honda, Ducati e Yamaha continua anche scorrendo la classifica, perché la seconda fila virtuale è completata dalle M1 di Quartararo e Rossi, che questa volta è stato in grado di agguantare l'accesso diretto alla Q2, impresa invece mancata da Morbidelli, 13° e costretto a passare attraverso la Q1.

Hanno chiuso nei primi dieci conquistando dunque un posto in Q2 anche jack Miller, Taka Nakagami e Alex Rins, che qui corre da solo per Suzuki visto il forfait di Joan Mir. Da sottolineare la prestazione di Nakagami, alfiere di LCR, ce fa da contraltare ad un imbufalito Cal Crutchlow, escluso dalla Q2 con la sua 11a posizione a circa 3 decimi dal compagno di team che negli scorsi giorni ha in un certo modo criticato, ritenendolo non meritevole di una moto ufficiale HRC per il futuro. Nakagami sta rispondendo con i fatti, dimostrando il proprio talento in pista. 

Entra in Q2 anche la KTM di Pol Espargarò, che ha arpionato l'ultimo tempo utile mettendo fuori gioco appunto Crutchlow e regalando una soddisfazione alla KTM su quella che è la pista di casa per la compagine austriaca. 

DIRETTA LIVE QUALIFICHE GRAN PREMIO D'AUSTRIA AL RED BULL RING

Questa la classifica combinata delle prove libere al Red Bull Ring:

CLASSIFICA COMBINATA LIBERE AUSTRIA MOTOGP

La lista dei piloti che dovranno lottare per l'accesso alla Q2 vede nomi pesanti, in particolare quelli di Cal Crutchow e Franco Morbidelli, che devono fare il massimo per raggiungere i rispettivi compagni di team nella lotta per le prime file dello schieramento.

Da tenere d'occhio anche Miguel Oliveira, a lungo tra i candidati per l'accesso diretto in Q2 che però ha mancato per meno di un decimo. Il portoghese sta crescendo moltissimo in sella alla KTM del Tech3 e sembra particolarmente a proprio agio sul tracciato austriaco. Anche l'altro rookie, ovvero Francesco Bagnaia è stato discretamente incisivo nelle libere e potrebbe essere un brutto cliente in Q1.

Ancora arretrate le due Aprilia RS-GP di Aleix Espargarò ed Andrea Iannone, che hanno chiuso le libere in 17a e 18a posizione. La moto di Noale soffre molto la configurazione del tracciato e difficilmente i due alfieri potranno lottare per accedere alla Q2. Da sottolineare anche la pessima prestazione di Stefan Bradl, chiamato di nuovo a sostituire Jorge Lorenzo in sella alla Honda ufficiale del team Repsol. Per Stefan un misero 20° posto al termine delle libere a 1,5 secondi dal compagno di team. 

La cronaca LIVE delle qualifiche del Gran Premio d'Austria sul Red Bull Ring inizierà alle ore 13.30 con la partenza della FP4.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti