A fuoco la MotoE di Tuuli mentre era in carica al Red Bull Ring

AGGIORNATO - Spavento nel paddock in Austria, con la moto del finlandese che ha generato una piccola esplosione. Il principio di incendio domato con le coperte apposite. De Angelis: ”dobbiamo sapere che rischi corriamo”

Share


Il paddock della MotoE ha subito un altro trauma oggi. La moto del finlandese Niki Tuuli ha preso fuoco mentre stazionava presso una delle postazioni di ricarica e la stessa ricarica era in corso. Secondo quanto riportato dalle testimonianze dei presenti nelle hospitality limitrofe, c'è stata una vera esplosione, che non è stata ovviamente violenta ma che con il suo rumore ha allertato tutti.

In seguito è scoppiato un vero incendio che è stato immediatamente domato dai pompieri presenti, che secondo regolamento sono costantemente pronti ad intervenire per scongiurare qualsiasi rischio. I pompieri hanno utilizzato il telo di copertura che è stato messo a punto per estinguere velocemente le fiamme generate dalle batterie agli ioni di litio, che richiedono una procedura del tutto particolare per essere spente. La moto è stata poi prelevata e spostata con un mezzo specifico per evitare ulteriori rischi. 

LE TRACCE LASCIATE DALL'INCENDIO DELLA MOTO DI TUULI

Il Responsabile del Campionato Nicolas Goubert ha convocato una riunione con tutti i team manager della MotoE per le 16 ed al momento non è dato sapere se il programma di gara del weekend possa subire delle modifiche o meno. Ovviamente lo spettro di Jerez non ha mai del tutto abbandonato questa categoria e le precauzioni sono aumentate moltissime dopo quel terribile incendio. Probabilmente anche per questo oggi non c'è stato nessun problema nell'estinguere l'incendio in modo veloce ed efficace. 

Esemplare il commento di Alex De Angelis, uno dei piloti più esperti della categoria.

Aspettiamo di sapere se corriamo questo tipo di rischio in corsa - ha detto - siamo consapevoli che il peso in caso di caduta puó essere un problema. Lo prendiamo consapevolmente. Al resto non siamo preparati”.

MOTOE RED BULL RING AGGIORNAMENTO DELLE 17:20 

E stato ufficialmente comunicato che il fine settimana del secondo round MotoE della stagione proseguirà senza alcuna variazione. Non c'è ancora alcuna presa di posizione ufficiale su quanto accaduto, per cui restiamo in attesa di aggiornamenti per chiarire al meglio le dinamiche dell'episodio. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti