Tu sei qui

Moto3, FP3: Masia è il più veloce sul bagnato davanti a Fenati

Terza posizione per Tony Arbolino. Canet 8° senza rischi, Dalla Porta 27° con problemi alla moto

Moto3: FP3: Masia è il più veloce sul bagnato davanti a Fenati

Freddo e asfalto bagnato per la prima sessione di prove libere del sabato del motomondiale, la terza del weekend per la Moto3. I piloti della classe minore hanno così potuto testare lo storico tracciato di Brno anche in condizioni di bagnato. Oltre alle condizioni meteo è da segnalare l'assenza di Gabriel Rodrigo: mattatore delle FP2 di ieri e protagonista di un high-side in curva 1 a fine turno con conseguente frattura del bacino e della clavicola destra. 

Vista la pista bagnata e i tempi alti non è cambiato nulla per quanto riguarda i 14 piloti che prenderanno parte direttamente al Q2 e la sessione è stata importante sopratutto per provare le moto in assetto da bagnato in vista delle qualifiche che dovrebbero presentare condizioni simili ma con meno acqua in pista. Proprio per questi motivi i piloti della Moto3 non sembra abbiano rischiato più di tanto nel costo di queste FP3, tanto che non si è verificata nessuna caduta. 

Il più in palla della mattinata è stato, proprio come nella mattinata di ieri, Jaume Masia che  è riuscito a far segnare il tempo di 2.16.962 precedendo la coppia italiana dei piloti Snipers Fenati-Arbolino

Inusuale quarto tempo per Yurchenko davanti a Can Oncu (velocissimo sulla pioggia con la KTM) e Fernandez, sempre tra i migliori in questa sessione. 

Settimo tempo per Arenas che ha beffato Aron Canet di soli 7 millesimi, lo spagnolo non ha preso particolari rischi sulla pista bagnata ma è comunque riuscito a far segnare un ottimo tempo a differenza del suo avversario principale, Lorenzo Dalla Porta 27° e con un problema alla moto. 

Chiudono la top10 Ogura e McPhee con lo scozzese che è stato a lungo tra i primi tre della sessione, sopratutto con molta acqua in pista. 

Undicesimo tempo e tante conferme per Andrea Migno (protagonista del miglior "salvataggio" della mattinata) davanti a Suzuki, Booth-amos e Antonelli che ha preceduto il debuttante Kunii. 

In difficoltà con la pioggia Foggia e Vietti 23° e 26° entrambi intorno ai 4 secondi di distacco dal leader Masia.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti