Al Red Bull Ring un turno di prove libere in più per la MotoE

Le FP3 inizieranno sabato mattina alle 8.30 e dureranno 20 minuti. Per ora, l'esperimento è previsto solo per la gara austriaca

Share


Il campionato MotoE è appena iniziato al Sachsenring e, data la sua novità, è ancora quello che si dice un ‘work in progress’. Il primo round aveva mostrato qualche limite nel tempo concesso in pista ai piloti, soprattutto al sabato quando erano costretti a entrare in pista nel pomeriggio per la E-Pole (le qualifiche elettriche) senza avere un turno prima per famigliarizzare con moto e condizioni della pista.

Gli organizzatori sono corsi, giustamente, ai ripari e dal GP del Red Bull Ring i piloti della MotoE disputeranno un turno aggiuntivo di prove libere il sabato. Le FP3 inizieranno alle 8.30 e avranno una durata di 20 minuti, inoltre questa sessione varrà per la classifica combinata (insieme alle FP1 e alle FP2) che decide l’ordine di entrata in pista dei piloti per la E-Pole.

Per il momento, l’introduzione delle FP3 è confermata solo per il round in Austria, perché a Misano e Valencia è prevista la doppia gara (una al sabato e l’altra la domenica) e potrebbe essere complicato trovare spazio per il turno aggiuntivo, ma non è nemmeno escluso che venga riproposto nelle tappe italiane e spagnola.

Share

Articoli che potrebbero interessarti