Tu sei qui

MotoGP, Marquez: "Le vacanze? Mi sono mancate moto e squadra"

Marc pronto a tornare in sella: "a Brno spesso in tanti sono forti e non posso dare nulla per scontato". Bradl sostituisce Lorenzo

MotoGP: Marquez: "Le vacanze? Mi sono mancate moto e squadra"

Da quando corre in MotoGP, Marc Marquez è sempre salito sul podio a Brno, a parte nel 2014, anno in cui si dovette accontentare di un 4° posto. Dire che allo spagnolo piace il circuito ceco è quindi scontato. Inoltre il campione del mondo non vede un modo migliore di passare il mese di agosto che non sia in sella. Tutto questo, unito ai 58 punti di vantaggio in classifica su Dovizioso, dovrebbe fare preoccupare i suoi avversari,

In verità, ormai sono più che abituati a doversi confrontare con un osso duro, se non durissimo,  come Marquez.

Sono veramente emozionato di tornare in sella. È sempre bello rilassarsi un po’ durante la pausa estiva, ma presto mi sono mancate la mia squadra e la mia moto - confessa - Sono pronto per tornare al lavoro e Brno è una pista in cui correre è divertente”.

Naturalmente, divertirsi per lui significa lottare per la vittoria.

Ho finito la prima metà della stagione in modo molto forte e devo rimanere concentrato per continuare così - l’obiettivo -  Brno è una pista in cui spesso molti piloti sono competitivi e non posso dare nulla per scontato”.

Le ultime parole sono per Lorenzo, che salterà sia il GP di Brno che il successivo al Red Bull Ring.

Spero che il recupero di Jorge stia andando bene e che potremo averlo presto nuovamente in squadra”.

Stefan Bradl: “Ripartirò da quando fatto al Sachsenring per progredire”

Al posto del maiorchino ci sarà ancora una volta il collaudatore Stefan Bradl, già in azione con  i colori del team ufficiale in Germania.

Naturalmente non vedo l’ora di arrivare a Brno e sarà fantastico essere ancora una volta nel Repsol Honda Team, perché mi sono veramente divertito a lavorare con loro al Sachsenring - le parole del tedesco - L’obiettivo è proseguire da dove avevo lasciato in Germania e progredire sulla moto. Sono contento di avere nuovamente questa opportunità e voglio ringrazia la squadra e HRC. Ovviamente auguro il meglio a Jorge per la sua guarigione e che possa tornare forte".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti