Con la Yamaha Niken GT al Tour de France: caccia alla maglia gialla

VIDEO - Una moto unica per accompagnarci nella corsa ciclistica più importante al mondo. La versione GT della Niken è stata una perfetta compagna di avventure

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Da una parte la corsa ciclistica più importante al mondo. Dall'altra la Yamaha Niken GT, una moto davvero unica. Nel mezzo un'avventura incredibile, che ci ha visto protagonisti in una delle giornate più belle della nostra vita motociclistica. Yamaha ha infatti deciso di invitarci a sperimentare cosa possa significare seguire la grande carovana del Tour in giro per le strade della tappa di Nimes.

Il tutto utilizzando appunto la Niken GT, che in questa edizione 2019 è la moto ufficiale della gara ciclistica, fornendo supporto a cameraman, mezzi di soccorso ed a tanti uomini impegnati nella perfetta organizzazione di una macchina che in poco meno di un mese attraversa la Francia, affrontando ed accontentando un pubblico di tifosi incredibile.

YAMAHA NIKEN GT - Turismo in poltrona

LA YAMAHA NIKEN GT AL TOUR DE FRANCE

La Niken nel suo allestimento GT ci ha dunque accompagnati in questa impresa, offrendo davvero tutto ciò di cui qualsiasi motociclista avrebbe avuto bisogno in uno scenario del genere. Percorrere le strade del Tour, negli istanti in cui le stesse strade sono chiuse al traffico in attesa del passaggio del gruppo di ciclisti in gara, significa infatti dover affrontare una serie di 'ostacoli' di varia natura. Non si tratta infatti di una semplice passeggiata per le campagne della Francia, con alcuni passaggi nei centri urbani.

Durante i 177 chilometri del percorso di Nimes abbiamo affrontato una quantità di tifosi semplicemente impressionante, sparpagliati lungo l'intero percorso e pronti a cercare di avvicinarsi, sporgendo le mani per salutare e richiedendo dunque una certa attitudine allo scatto felino, onde evitare di creare un autentico casino nel momento meno indicato per farlo!

La Niken GT è stata dunque chiamata a scattare da un lato all'altro della strada, il tutto a velocità non esattamente tranquillissima, perché il compito era quello di fare da apripista al vero e proprio gruppo, che è rappresentato da una quantità di campioni letteralmente indiavolati e pronti a recuperare terreno su di noi a ritmo infernale. Basti pensare che siamo partiti con un paio di ore di vantaggio, per poi arrivare al traguardo con circa 30 minuti a separarci dai campioni in gara

La sella comoda della Niken è stata un toccasana durante il percorso, e la protezione aerodinamica garantita dal plexiglass rialzato rispetto al modello standard ha contribuito a rendere ancora più confortevole l'avventura. Il motore non ha poi bisogno di presentazioni, trattandosi dell'ormai celebre tre cilindri Yamaha da 847 cc e 115 cv. Un'unità semplicemente perfetta per assecondare le caratteristiche di questa moto unica.

YAMAHA NIKEN GT - Grandeur alla francese

LA YAMAHA NIKEN GT AL TOUR DE FRANCE

La Yamaha Niken GT è senza dubbio un prodotto di rottura. Ad Iwata hanno avuto il coraggio di credere in uno schema tecnico rivoluzionario, presentando un mezzo che ha aperto la strada verso un nuovo modo di interpretare la moto. Come tutti i mezzi che introducono soluzioni così ardite, anche la Niken ha raccolto reazioni molto diverse dal pubblico. C'è chi non ha mai accettato l'idea della moto con tre ruote, trincerandosi dietro un muro di preconcetti secondo noi insensati e chi invece ha ceduto alla curiosità, ed ha voluto sperimentare direttamente in sella le sensazioni che questa soluzione è in grado di regalare. Questo il link alla nostra prova completa. 

Noi siamo rimasti semplicemente innamorati da quello che questa moto è in grado di fare una volta in sella. L'avantreno è semplicemente ancorato al suolo, gli angoli di piega che si raggiungono in totale confidenza su strade non esattamente perfette sono incredibili. Con questa moto chiunque può provare l'ebrezza della piega estrema senza il timore di poter perdere l'avantreno di colpo, rischio sempre presente su moto 'tradizionali'. La doppia gomma anteriore aumenta esponenzialmente il grip complessivo e di conseguenza la sicurezza complessiva di un mezzo che invita a spingere sempre più a fondo, soprattutto in presenza di percorsi misto- veloci.

Entrare in una rotonda e sentire nitidamente la possibilità di piantare l'avantreno in traiettoria per poi far scivolare il posteriore sotto le bordate di coppia del tre cilindri è un gioco da ragazzi. Non è di certo una moto dall'indole teppista, che vi incita ad esagerare. Ma il mix di confidenza e semplicità che regala la sua ciclistica, vi porterà spesso ad osare anche più del dovuto, con la certezza di poterne sempre uscire perfettamente integri.

YAMAHA NIKEN GT - Il Tour nell'anima

LA YAMAHA NIKEN GT AL TOUR DE FRANCE

La giornata passata in sella è stata splendida non solo per la moto che abbiamo avuto a disposizione, ma anche per l'incredibile atmosfera che si respirava ad ogni metro di strada. Tifosi di tutte le età comparivano sul ciglio della strada anche in zone parecchio lontane dai centri urbani. Passando attraverso la campagna è impressionate comprendere quanto sia realmente sentito il Tour in Francia. C'è un amore sincero tra i tifosi e la corsa che potrebbe essere definita quasi palpabile.

E' definito dagli sguardi dei ragazzini pronti ad acclamare i propri campioni anche se per solo pochi secondi. Puoi sfiorarla osservando la gente in piazza, sempre presente in massa in tutti i centri abitati che abbiamo attraversato. C'è stato chi ci ha innaffiato per gioco, chi ha voluto per forza battere un cinque. Noi ci siamo divertiti, siamo stati al gioco e nel frattempo ci siamo resi conto che la Niken GT era davvero la moto perfetta per affrontare una giornata come questa. 

YAMAHA NIKEN GT - Cosa offre in più

La moto che abbiamo utilizzato in questo video era equipaggiata di tutti gli accessori previsti nella versione GT, che sono i seguenti e sono tutti tesi a rendere la moto di Iwata una vera globetrotter senza confini:

• Plexiglass rialzato
• Sella comfort
• Manopole pilota riscaldate
• Borse laterali semi rigide da 25 litri in ABS
• Portapacchi con maniglie passeggero integrate
• Cavalletto centrale
• Seconda presa da 12 v
• Livree e verniciatura steli forcelle dedicati

E' disponibile presso i concessionari Yamaha al prezzo di 15.990 Euro nelle colorazioni Nimbus Grey, con steli forcella neri, e Phantom Blue, con steli forcella color oro.

Per il nostro test in sella alle nuova Ducati Yamaha Niken GT abbiamo utilizzato:
 

  AGV SPORTMODULAR MONO - MATT CARBON

 

  GIACCA DAINESE RACING 3

 

GUANTI DAINESE FULL METAL SIX

 


 PANTALONE DAINESE REGULAR JEANS


 

 STIVALI DAINESE TORQUE D1 IN BOOTS

​​​​
 

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti