Tu sei qui

SBK, Bautista esce allo scoperto: “La Honda mi ha spiegato il progetto 2020”

Alvaro svela il retroscena: “Loro vogliono fare come la Ducati, ripartire in Superbike con una nuova moto per puntare al titolo Mondiale”

SBK: Bautista esce allo scoperto: “La Honda mi ha spiegato il progetto 2020”

Il suo è il nome caldo del mercato Superbike. Stiamo ovviamente parlando di Alvaro Bautista, che come vi avevamo anticipato due mesi fa è nel mirino della Honda per il 2020. Lo squadrone HRC, che il prossimo anno sfoggerà la nuova Fireblade, ha infatti deciso di puntare forte sullo spagnolo, con l’obiettivo di soffiarlo alla Casa di Borgo Panigale.

A commentare l’interesse da parte della Casa dell’Ala Dorata è lo stesso Bautista, intervenuto all'emittente radiofonica spagnola "Radio Onda Cero": “A dire la verità non mi aspettavo questa opportunità con la Honda – ha commentato – loro vogliono tornare nel Mondiale Superbike, come ha fatto appunto la Ducati, attraverso un progetto ambizioso e competitivo legato a una nuova moto, che gli possa permettere di lottare per il titolo”.

Il numero 19 entra poi nel merito: “Mi hanno parlato, spiegato il progetto SBK per il 2020 e cosa intendono fare – ha svelato – personalmente, in questo momento, voglio mantenere tutte le porte aperte”. Proprio per questo motivo, l’alfiere Aruba ha rimandato al mittente l’offerta fatta a Misano da Ducati: “Loro mi hanno proposto un rinnovo su base biennale – ha ammesso  - al momento stiamo parlando dei dettagli riguardanti il contratto, ma non abbiamo ancora firmato nulla”.

E pensare che Alvaro aveva detto che gli sarebbe piaciuto andare in ferie con il contratto già firmato. Invece, sul suo futuro, aleggia un grosso punto interrogativo. Si preannuncia quindi un’estate di fuoco per la SBK, dove l’eventuale passaggio di Alvaro in HRC potrebbe muovere molte altre pedine.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti