Tu sei qui

Capit Smart: la termocoperta per stare... al caldo

Entry level di gamma e dedicata ai pistaioli, è disponibile in tre colori al costo di 279 euro

News Prodotto: Capit Smart: la termocoperta per stare... al caldo

Capit produce termocoperte professionali dal 1996, un'attività che gli ha permesso negli anni di guadagnare una posizione di leadership nel mercato nazionale e internazionale sia per il settore delle moto sia per quello delle auto. La stretta collaborazione con i migliori team racing ha spinto l'azienda a una continua e intensa attività di ricerca e sviluppo, al fine di ottimizzare costantemente i propri prodotti e arrivare a proporli non solo alla cerchia dei piloti professionisti, ma anche a un pubblico di amatori e privati, rendendoli più accessibili senza però rinunciare agli alti standard qualitativi.

Le migliorie spesso riguardano piccoli dettagli, accorgimenti che nascono dalla lunga esperienza dell’azienda lombarda e dalla forte determinazione nel voler offrire prodotti sempre al massimo delle loro prestazioni. Smart, la termocoperta entry level proposta in 3 colori a un prezzo imbattibile, sebbene sia dotata di tutte le caratteristiche qualitative di ogni prodotto realizzato nel laboratorio di Arese. Tecnicamente avanzata, è infatti autoregolante a 85 °C e, proprio come le sorelle maggiori Suprema e Maxima, è provvista di tecnologia TNT, un sistema progettato da Capit che evita gli sbalzi di temperatura perché non utilizza il termostato, per sua natura impreciso.

Interamente prodotta in Italia e realizzata in robusto poliestere, la termocoperta Smart è destinata a un uso amatoriale, viene infatti proposta a un prezzo imbattibile e alla portata di tutti. La garanzia di 3 anni poi, oltre a confermare la massima fiducia dell’azienda nell’alta resistenza del prodotto, assicura di avere prestazioni costanti nel tempo. Da oggi la termocoperta moto Smart con connessione diretta a spina 100-110-230 V è disponibile in 3 colori: nero, rosso e blu. Il prezzo, Iva inclusa, è di 279 euro.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti