Tu sei qui

SBK, Bautista attento! Laguna Seca è una Mission (im)possible

Sulla pista a stelle e strisce lo spagnolo della Ducati è chiamato a scacciare una maledizione che dura da ben cinque anni

SBK: Bautista attento! Laguna Seca è una Mission (im)possible

Laguna Seca con i suoi saliscendi e il celebre Cavatappi. Una pista unica, particolare nel suo genere, che nel fine settimana ospiterà l’ultimo round prima della pausa estiva per le derivate. Bautista e la Ducati hanno l’obbligo di rimediare alla recenti delusioni di Donington, ma dovranno fare i conti con un agguerrito Johnny Rea.

Ecco tutti i numeri e le curiosità della tappa a stelle e strisce.

1995 - Il primo anno in cui il Mondiale SBK ha disputato una gara sul tracciato americano. A vincere furono Anthony Gobert su Kawasaki ZXR 750 e Troy Corser sulla Ducati 916 R.

250 – Dopo la tripletta di Rea a Donington Park, i piloti britannici hanno collezionato 248 vittorie nel Mondiale SBK. Toccando quota 250 sarebbe record.

200 – La Superpole Race sarà la 200^ gara in carriera per Chaz Davies. Altri 12 piloti hanno raggiunto il suo stesso traguardo e il record assoluto è detenuto da Troy Corser con 377 presenze nel WorldSBK.

50 – Quella di Laguna Seca sarà la 50^ gara negli Stati Uniti per le derivate. La prima si svolse l’11 giugno del 1989. Con la Superpole Race di domenica si toccherà quota 50.

41Ben 41 volte la Ducati è salita sul podio in California: la prima fu nel 1995 con Troy Corser, quando arrivò secondo in Gara 1, mentre l'ultima risale allo scorso anno col secondo posto di Chaz Davies in Gara 2.

20 - Con l’introduzione della Superpole Race, alcune statistiche stagionali sono state stravolte. Già, perché al momento Rea ha conquistato 19 podi, uno in più rispetto a Bautista. Entrambi potrebbero arrivare a quota 20 già a Laguna Seca. Fino al 2018, 20 podi in una stagione erano un valore stratosferico registrato solo 10 volte in tutta la storia del campionato. Il record di tutti i tempi è quello di Colin Edwards che nel 2002 salì ben 25 volte sul podio e potrebbe essere battuto a Portimao.

16 - Kawasaki ha ottenuto 16 podi a Laguna Seca dal 2013 e 22 in totale. Il primo è arrivato in Gara 1 nel 1995 con Anthony Gobert, il vincitore della prima gara del WorldSBK in California.

15 - Laguna Seca ha visto 15 vincitori diversi in 32 gare. Cinque dei quali sono parte dell’attuale schieramento: Sykes, Davies, Laverty, Melandri e Rea.

9 - I piloti inglesi ad aver vinto le ultime nove gare a Laguna Seca, trattasi di un vero e proprio record. La striscia di risultati iniziò in Gara 2 nel 2014 con Tom Sykes. L’ultimo vincitore non inglese a Laguna Seca è stato Marco Melandri (Gara 1 del 2014).

1 - Il solo pilota ad aver registrato la pole position con un tempo inferiore ad 1 minuto e 22 secondi. È stato Tom Sykes nel 2014. Il suo crono in questa pista fu esattamente 1'21.811. Questa è diventata una delle pole più imponenti nella storia della pista, il secondo qualificato in quell’occasione era stato Sylvain Guintoli, a 0.528 secondi. Solo John Kocinski ebbe un margine maggiore nel 1996 trovandosi a 0.569 secondi da Troy Corser.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti