Tu sei qui

MotoGP, Quartararò: "Oggi con la caduta ho fatto felice qualche altro pilota"

Fabio nella ghiaia: "Ho sbagliato la cambiata sul rettilineo e non ho potuto frenare. E' caduto anche Rins, felici quelli dietro. Avevo un buon passo, avrei lottato con i migliori oggi"

MotoGP: Quartararò: "Oggi con la caduta ho fatto felice qualche altro pilota"

Si chiude con una caduta la prima parte della stagione di debutto di Fabio Quartararo in MotoGP. Il rookie francese in forza alla Yamaha-Petronas ha lasciato tutti a bocca aperta in queste prime nove gare dell'anno conquistando due podi e tre pole position. La scivolata di oggi non inficia sicuramente quanto di buono fatto vedere da lui fin qui, anzi, quasi stupisce. 

"Cadere al secondo giro è stata una sfortuna - ha detto Quartararo - ora guardo alla seconda parte della stagione con tanta voglia di migliorare. Ho sbagliato la cambiata sul rettilineo e non ho potuto frenare come avrei voluto. Oggi dopo di me è caduto anche Rins e questo ha fatto felice qualche altro pilota perchè noi eravamo nelle prime posizioni e loro hanno recuperato. Fa tutto parte dell'esperienza, oggi ho imparato che non devo avere troppa foga nei primi giri". 

Queste prime nove gare sono state incredibili per te. Puoi tirare le somme? 

"Non posso che essere contento - ha continuato il francese - Da Jerez in poi abbiamo fatto incredibili passi in avanti conquistando prime file, podi e pole position. Le prime tre gare erano state come un test per me, stavo ancora cercando di capire la moto. Adesso non vedo l'ora di scendere in pista per la seconda parte dell'anno".

Guardando il ritmo degli altri piloti in gara per quali posizioni avresti potuto combattere oggi?

"Avevo un buon passo, e sarei potuto stare con i migliori. La gara non mi è sembrata veloce visto che si girava più lenti del passo mostrato nelle prove di ieri e di venerdì. Forse ha influito il grip, nei due giri che ho fatto ho avuto strane sensazioni, non so come sia stato per gli altri". 

Ora qualche settimana di pausa per poi volare in Repubblica Ceca a Brno, dove il miglior risultato di Fabio è stato l'undicesimo posto dello scorso anno in Moto2. Come sfrutterai la pausa estiva?

"Mi rilasserò - ha concluso Quartararo - Certamente farò delle visite per capire meglio l'entità del problema alla spalla e per far controllare il braccio operato. Mi continuerò ad allenare e a dare il 100% per arrivare preparato a Brno. Oggi comunque la spalla va bene, ma forse solo perchè ho fatto 2 giri e non 30". 

Audio raccolto da Matteo Aglio

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti