Tu sei qui

MotoGP, Marquez: "La 10ª vittoria? È più importante il campionato"

"Le Ducati soffrono e domani potrò aumentare il mio vantaggio. Vinales il rivale più pericoloso. Il telaio in carbonio? Sarei più veloce, ma scelgo lo standard per sicurezza"

MotoGP: Marquez: "La 10ª vittoria? È più importante il campionato"

Mister 10 pole position consecutive non vuole dare nulla per scontato. Sulla carta non dovrebbe preoccuparsi di nulla dati i trascorsi al Sachsenring (è imbattuto dal 2010, quando correva ancora in 125) e la solidità dimostrata in questi giorni, ma preferisce non vendere la pelle dell’orso prima di averlo preso. Guarda le Yamaha con il dovuto rispetto e, almeno a parole, la sua attenzione è più rivolta al campionato che al record di vittorie.

Sicuramente è molto bello avere conquistato la 10ª pole in Germania, ma io resto concentrato sul fine settimana in generale - sottolinea - Domani sarà un’altra gara in cui potrò aumentare il vantaggio in classifica dalle Ducati, che sembrano soffrire”.

Non ti passa nemmeno per la testa la 10ª vittoria al Sachsenring?
Non penserò a quello, ma al campionato. Tutto dipenderà come mi sentirò domani, ma se mi mancherà la fiducia sarà più importante portare a casa punti che puntare a una vittoria”.

Ti stupisce non vedere le Ducati davanti?
Più che altro è una buona notizia per me, Dovizioso partirà indietro e questo è importante dal mio punto di vista”.

Oggi, però, in qualifica non ti sei certo risparmiato….
Le Yamaha mi hanno messo pressione, ma già alla prima uscita mi sentivo bene. Alla seconda ancora meglio ma ho commesso qualche errore, alla fine il tentativo con la 3ª e ultima gomma è stato quello in cui ho avuto le sensazioni peggiori, ma sono stato più veloce”.

Chi ti preoccupa per la gara?
Come ho detto le due Yamaha sono in gran forma e posso dire lo stesso di Rins. Fra questi il più pericoloso è Vinales”.

Potresti pensare di tentare una fuga?
Dipenderà molto dalle condizioni che troveremo, su questa pista stare dietro a un altro pilota non influisce molto sul comportamento delle gomme, che hanno un rendimento non molto costante. Oggi, con temperature più alte, il calo era minore ma mi aspetto una gara spezzata in due: dopo i primi 15 giri può capitare che il comportamento della moto cambi completamente”.

Userai il nuovo telaio con la guaina in carbonio?
Lo avevo provato a Barcellona e ho continuato con le comparazioni in questi giorni. Ha un buon potenziale, potrei essere più veloce con quello che con lo standard, ma anche dei punti deboli che potrebbero portare a una caduta. Alla fine è una questione di sicurezza: conosco bene il vecchio telaio e le sue reazioni nella gara, quindi lo userò domani. Considerata la mia posizione in campionato non voglio rischiare, anche se con il nuovo potrei essere più veloce, servono altre prove”.

Cambiando argomento, hai visto la prima E-Pole?
“Sì, ma quel format non mi piace proprio, già dai tempi della Superpole in SBK. Invece mi hanno sorpreso le MotoE, fanno delle belle derapate!”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti