Tu sei qui

Moto3, Sasaki si prende la pole al Sachsenring. Male Canet, partirà 22°

Di fianco al poleman ci saranno Toba e Ramirez  Dalla Porta 4° e pronto per il sorpasso in testa alla classifica mondiale

Moto3: Sasaki si prende la pole al Sachsenring. Male Canet, partirà 22°

Sono state qualifiche pazzesche quelle della Moto3 di scena al circuito del Sachsenring. Già a partire dalla Q1 dove ha stupito l'eliminazione di Canet e Arbolino, entrambi fuori dal Q2 a causa di un errore di strategia ai box.   

A prendersi la pole è stato Ayumu Sasaki che con il tempo di 1.26.135 ha beffato per 57 millesimi il connazionale Toba, secondo dietro di lui. Ha chiuso la prima fila Marcos Ramirez, sempre veloce questo weekend e tra i favoriti per la vittoria finale. 

Seconda fila per Lorenzo Dalla Porta, 4°, protagonista di una qualifica senza errori e che domani dovrà sfruttare al massimo la partenza arretrata di Canet per centrare il sorpasso in classifica mondiale. "Le qualifiche di Moto3 sono sempre molto difficili - ha detto Dalla Porta - Sono entrato al momento giusto, avevo tre moto davanti e sono rimasto lì a sfruttare la scia. E' importante partire davanti perchè ci sono tanti piloti veloci".

A condividere la seconda fila con lui ci sarà Romano Fenati, altalenante durante le prove libere ma che è comunque riuscito a beffare Kornfeil, tra i migliori e i più costanti del weekend. 

Settima posizione per Arenas che ha preceduto un ottimo Dennis Foggia, ottavo davanti a Rodrigo. Decima l'altra moto del team Petronas di McPhee che paga 7 decimi dal compagno di squadra in pole position. 

Undicesima posizione per Alonso Lopez che si troverà al fianco di Can Oncu, 12° e finalmente costante per tutto l'arco del weekend. 13° Salac davanti a Suzuki e Fernandez

A chiudere le posizioni della Q1 Ogura e Antonelli con il pilota SIC58 in difficoltà durante le qualifiche. Diciottesimo e senza tempi cronometrati Sergio Garcia, protagonista di un high-side ad inizio turno. 

Diciannovesima posizione e tanta rabbia per Tony Arbolino che è stato eliminato nel Q1 per soli 40 millesimi. Il pilota Sniper è stato protagonista di un paio di minuti davvero difficili partiti con la classica attesa ai box che ormai contraddistingue le qualifiche della Moto3, continuati con lo spegnimento della moto appena fuori dalla pit-lane e, dopo un giro di lancio al millesimo con la bandiera a scacchi, non è riuscito a segnare un tempo sufficiente per prendere parte al Q2. 

Stesso errore anche nel team di Aron Canet, che si è qualificato 22° a causa del ritardo nell'uscita dal box. Lo spagnolo è passato sotto la bandiera a scacchi senza poter fare un ultimo tentativo e si è dovuto accontentare del tempo precedente. 

24° Celestino Vietti in difficoltà e ancora alla ricerca delle giuste sensazioni sul circuito tedesco.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti