Tu sei qui

Moto2, Dalla Q1 alla pole, è Marquez il migliore. Marini 2°

Dietro ai due fratelli d'arte ci sono Schrotter e Di Giannantonio. Baldassarri 10°. Nuovo record della pista segnato in Q1 da Navarro

Moto2: Dalla Q1 alla pole, è Marquez il migliore. Marini 2°

Ancora una bella qualifica al Sachsenring, dopo la Moto3 e la MotoGP ci ha pensato la classe intermedia a chiudere in bellezza la giornata "tradizionale" del motomondiale. Oggi, infatti, dopo la Moto2 scenderà in pista anche la MotoE per la prima Superpole della sua storia. 

Pole position per Alex Marquez che ha fermato il cronometro in 1.23.585, 79 millesimi in meno di Luca Marini, secondo. "Non è stato per niente facile - ha detto Marquez - non avevo più pneumatici nuovi per l'anteriore. Non sono al 100% per quanto riguarda il ritmo, vedremo domani come va". 

Entrambi i piloti erano passati per il Q1 dove Jorge Navarro era riuscito a far segnare il nuovo record della pista in 1.23.426. Insieme a loro tre, a passare il taglio era stato Sam Lowes. "Abbiamo gestito bene la qualifica - ha detto Marini al Parco Chiuso - vorrei pensare che fare il Q1 sia stata una strategia perchè mi ha permesso di provare qualche novità sulla moto. Partire qui in prima fila è fantastico, spero di poter fare una buona gara domani e di divertirmi".

In prima fila con Marquez e Marini partirà Marcel Schrotter sempre tra i più costanti questo weekend. 

Ottima seconda fila per Fabio Di Giannantonio che sta pian piano confermando quanto di buono fatto vedere nelle scorse gara: qui al Sachsenring il "Diggia" è sempre stato tra i migliori e si candida pesantemente per il podio in gara. Di fianco a lui Fernandez e Lecuona

Settima posizione per Jorge Martin davanti a Vierge e Gardner

Chiude la top 10 Lorenzo Baldassarri, in difficoltà durante il Q2 e incapace di trovare la zampata vincente negli ultimi due settori della pista. Per lui sarà importante rendersi protagonista di una buona partenza per non lasciare scappare i primi. 

Undicesimo partirà Jorge Navarro, nuovo recordman del circuito grazie al tempo fatto registrare in Q1. Nella seconda parte delle qualifiche lo spagnolo non è riuscito a ripetersi a causa di una caduta (la terza del suo weekend) in curva 13. Dietro di lui il leader del mondiale Thomas Luthi che non ha brillato in questa sessione, portando a casa un'anonima quarta fila. 

Tredicesima casella per Lowes davanti a Locatelli e Bendsneyder, 16° Bulega e 17° Brad Binder, considerato il favorito per le qualifiche ma che è caduto in curva 3 prima del time attack.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti