Tu sei qui

MotoGP, Iannone: "Il Sachsenring è complicato, ma l'Aprilia dovrà confermarsi"

A. Espargarò: "Dopo Assen il ginocchio si è gonfiato, in Germania l'obiettivo è quello di essere meno impacciato rispetto alla scorsa settimana"

MotoGP: Iannone: "Il Sachsenring è complicato, ma l'Aprilia dovrà confermarsi"

Anche per Andrea Iannone e l’Aprilia è arrivato il momento dell’ultimo impegno prima della pausa estiva. Al Sachsenring il pilota di Vasto vuole confermare la crescita mostrata nel recente round del TT in sella alla RS-GP. Nonostante il gap accusato dalla vetta, The Maniac ha saputo però agganciare la top ten.

Un risultato che non può che regalargli morale ora che il Campionato sbarca al Sachsenring: “Quella tedesca è una pista molto complicata, stretta e tortuosa – ha analizzato Andrea - per noi sarà un banco prova importante: stiamo lavorando molto sulla gestione elettronica e su un circuito come questo potremo valutare i nostri progressi sotto questo punto di vista”.

The Maniac ha quindi le idee ben chiare riguardo come comportarsi: “L'obiettivo è fare un altro buon weekend dopo quello di Assen – ha aggiunto - dove abbiamo guadagnato una bella iniezione di fiducia”.

Dall’altra parte del box i riflettori saranno poi puntati su Aleix Espargarò a caccia di riscatto dopo la tappa del TT: “Dopo la gara di Assen il ginocchio si era gonfiato molto, quindi appena tornato a casa ho continuato con la riabilitazione – ha svelato - l'obiettivo è quindi quello di riuscire a guidare in maniera meno impacciata al Sachsenring, una pista su cui mi sono sempre trovato particolarmente bene”.

Lo spagnolo dovrà quindi stringere i denti anche per questa occasione, in attesa dalla pausa estiva che vedrà le moto tornare in azione ad agosto a Brno.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti