Tu sei qui

MotoGP, Vinales regola Dovizioso e Quartararo nel warmup di Assen, Rossi 13°

Nell'ultima sessione Maverick si conferma velocissimo ma la vera sorpresa è Dovizioso che si riaffaccia davanti in classifica. Marquez 4° su Rins

MotoGP: Vinales regola Dovizioso e Quartararo nel warmup di Assen, Rossi 13°

Il warmup di Assen ha visto Maverick Vinales avere la meglio sul gruppetto di piloti che probabilmente oggi si giocheranno il podio del Gran Premio d'Olanda. Il pilota della Yamaha ha chiuso l'ultima sessione prima del semaforo verde della gara fermando il cronometro in 1'33,677 che potrebbe rappresentare il riferimento per quanto riguarda il passo gara.

Non si tratta di un limite troppo elevato, soprattutto considerando che il record in qualifica è di circa 1,6 secondi più veloce, ed è anche un passo alla portata di Andrea Dovizioso che dopo aver sofferto in qualifica si è preso oggi la seconda posizione in classifica. Dovi non è riuscito ad esprimere il potenziale della GP19 sul giro secco, ma per quanto riguarda il passo gara non sembra avere particolari problemi. Resta da capire quanto possa salire la temperatura in vista della gara, visto che ieri le Ducati sono andate in crisi soprattutto con l'aumento dei gradi sul termometro.

Al terzo posto del warmup si è collocato Fabio Quartararo che sembra padroneggiare Assen con una sicurezza che non ci si aspetta da un Rookie. Il francese guida in modo spettacolare, inserisce la M1 nei curvoni veloci del TT senza il minimo timore e sembra sempre più maturo e pronto a lottare per la vittoria. Oggi potrebbe essere un'ottima chance per Fabio fare un altro passo in avanti nella scalata verso la vetta della MotoGP.

Marquez è ai piedi del podio virtuale e sembra che la sua Honda non stia digerendo particolarmente bene il tracciato di Assen. Lo spagnolo ha incassato infatti oltre 5 decimi da Vinales stamattina, ma quello che fa impressione è che questo risultato è stato ottenuto dal pilota Honda utilizzando una gomma morbida al posteriore. La RCV 213 non sembra insomma particolarmente a proprio agio e come Marquez ha detto più volte in questi giorni, spingere e rischiare di cadere qui potrebbe non essere consigliabile soprattutto in vista del prossimo round del Sachsenring, che si corre tra una settimana. Non ci aspettiamo insomma una gara in difesa, ma di certo Marc valuterà bene in gara quanto sia consigliabile spingere senza prendersi rischi eccessivi.

Quinta posizione per Alex Rins, che in Olanda è sempre stato molto concreto in questo fine settimana e scattando in prima fila è senza dubbio uno dei favoriti in vista della gara, mentre in top ten ha chiuso anche Danilo Petrucci con un ottavo posto. 

Leggermente più deludente il warmup di Valentino Rossi, 13° e lontano circa 1,1 secondi dal tempo di Vinales. Rossi riesce ad essere molto veloce nei primi due settori di Assen, salvo poi perdere tantissimo tempo nella parte finale del tracciato. Oggi scatterà solo 14° e servirà davvero una grande partenza e poi un ottimo passo gara per restare attaccato al trenino dei migliori, sempre che le due Yamaha di Vinales e Quartararo non si mettano in testa di tentare una fuga. 

Questa la classifica del warmup di Assen

Didascalia

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti