Tu sei qui

Moto2, FP3: Ad Assen comanda Gardner davanti a Fernandez

Terzo tempo per Martin, quinto Marquez. Marini cade ma è in Q2, male Baldassarri 18°

Moto2: FP3: Ad Assen comanda Gardner davanti a Fernandez

La caccia alla qualificazione diretta in Q2 è stata “calda” anche per la Moto2. I piloti della classe intermedia sono stati gli ultimi a scendere in pista questa mattina, dopo la Moto3 e la MotoGP e la sessione di FP3 è stata caratterizzata dalle tante cadute e da un gran tempo di Remy Gardner. 

Il pilota australiano ha fermato il suo cronometro in 1.36.510, a pochi decimi dal record della pista di Zarco del 2015. Secondo tempo per Augusto Fernandez a quasi 6 decimi da Gardner e per tutta la sessione tra i migliori in pista.

Terza posizione per Jorge Martin, finalmente competitivo con la KTM che sembra uscire lentamente dal tunnel di difficoltà che ne hanno caratterizzato questo inizio di stagione. I test di Barcellona hanno significato un vero punto di svolta per la casa austriaca con una moto completamente nuova per Binder e tante novità per Martin e Bezzecchi.

Quarto tempo per Marcel Schrotter in 1.37.152 davanti a Enea Bastianini, primo degli italiani, e Luthi.

Settima posizione per Locatelli che ha preceduto Lecuona e il leader del mondiale Alex Marquez. Lo spagnolo non ha preso rischi e si è limitato al “compitino” per queste FP3, Q2 assicurata e weekend tranquillo, per ora.

Chiude la top10 Nagashima davanti a un buonissimo Fabio Di Giannantonio, sempre tra i più veloci della sessione e che si è guadagnato una meritata Q2.

Gli ultimi tre posti utili per il passaggio diretto in Q2 sono occupati da tre nomi importanti come quelli di Binder, Vierge e Luca Marini con il pilota Sky VR46 caduto sul finale di sessione.

Chi invece dovrà passare per il Q1 è Nicolò Bulega, quindicesimo alla bandiera a scacchi davanti a Lowes e Baldassarri. Male questo sabato mattina per il Balda, sempre lontano dal gruppo dei migliori e in difficoltà nel time attack.

Diciottesima piazza per Folger davanti a Manzi che è stato penalizzato per il contatto con Pratama nelle FP1 di ieri e partirà dall’ultima casella della griglia (l’indonesiano, invece, non prenderà parte al GP a causa del trauma riportato).

Ventunesima posizione per Navarro caduto a metà sessione con i meccanici che non sono riusciti a sistemare in tempo la sua moto.

Dietro a Jorge Navarro si è classificato Simone Corsi, che ha preceduto Dixon (caduto a fine turno), Bendsneyder, Agerter e Bezzecchi. Il Bez è in difficoltà netta con la KTM, i problemi all’anteriore e la mancanza di confidenza con la moto non gli permettono di spingere al massimo e quando lo fa cade, come successo in questa sessione di FP3.

Nessun tempo per Oettl che non correrà questo weekend a causa delle conseguenze per la caduta di Barcellona: nausea e problemi alla vista non gli permetteranno di essere in sella alla sua KTM.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti