Tu sei qui

MotoGP, Quartararo: "Ad Assen potremo essere forti come a Barcellona"

Il francese rilancia le proprie ambizioni, mentre Morbidelli atteso al riscatto: "Questa volta la priorità sarà quella di finire la gara"

MotoGP: Quartararo: "Ad Assen potremo essere forti come a Barcellona"

Share


Il rookie della classe regina non la minima intenzione di fermarsi e dopo il secondo posto di Barcellona vuole rilanciare le proprie ambizioni al TT. In Olanda Fabio Quartararo è quindi intenzionato a stupire dopo il primo podio conquistato nella classe regina. Un risultato che conferma quello che è il potenziale del transalpino in sella alla M1 del team Petronas.

In queste due settima il francese ha avuto modo di recuperare le energie dopo l’intervento a cui si è sottoposto per sindrome compartimentale: “Andiamo ad Assen motivati ​​dopo il grande risultato di Barcellona, ​​ma dobbiamo mantenere la calma e continuare a lavorare come fatto fino ad ora – ha commentato Quartararo – l’obiettivo è quello di essere il migliore rookie della classe regina e di conseguenza dovremo continuare su questa strada. Se lo faremo sono certo che replicheremo il podio e la pole in Catalogna”.

Quartararo sa quindi da quale punto ripartire: “Nei test siamo stati veloci e di conseguenza sono fiducioso per Assen – ha avvisato – fisicamente mi sento bene dopo l’intervento e proprio per questo motivo sono pronto per affrontare questo round, dove per due volte sono salito sul podio”.

Dall’altra parte del box c’è invece voglia di riscatto sul volto di Franco Morbidelli: “Purtroppo le ultime due gare sono andate nel verso sbagliato – ha ricordato il romano di Tavullia – dispiace molto, dato che a Barcellona partivo addirittura dalla prima fila e non sono riuscito a portare a termine la gara”.

L’alfiere Sic Petronas guarda però al presente: “Assen è una di quelle piste dove sono riuscito a essere competitivo in passato e nel 2017 ho pure vinto – ha aggiunto – dovremo quindi essere veloci e confermare la fiducia dei test, ma soprattutto terminare la gara e portare a casa il maggior numero dei punti".

Share

Articoli che potrebbero interessarti