Tu sei qui

MotoGP, Aleix Espargarò ci prova: voglio correre ad Assen

Il pilota Aprilia aveva rimediato due microfratture nel GP di Barcellona. Iannone: "qualche segnale incoraggiante nell'ultima gara"

MotoGP: Aleix Espargarò ci prova: voglio correre ad Assen

Per Aleix Espargarò nel Gran Premio di casa era andato tutto storto: tamponato nelle prime battute di gara dal collaudatore dell’Aprilia Bradley Smith, aveva riportato due microfratture all’altezza del ginocchio, una al femore e l’altra alla tibia.

Il pilota spagnolo aveva dovuto saltare i test in programma a Barcellona e anche la sua presenza al GP di Assen sembrava essere in forse. Invece le sue condizioni sono migliorate rapidamente ed Aleix vuole tornare sulla RS-GP in Olanda. Le possibilità che riesca a farcela suono alte, ma dovrà passare gli ultimi controlli medici giovedì.

"In questa settimana ho affrontato una riabilitazione intensa, con tutte le tecniche e le attrezzature possibili - racconta Espargarò - Sono contento dei risultati perché mi sento piuttosto bene, nonostante il movimento laterale sia ancora difficoltoso a causa dell'edema osseo. In ogni caso sono motivato a tornare in pista ad Assen, una dei circuiti che più mi piacciono del calendario MotoGP".

Anche al suo compagno di squadra Iannone il circuito olandese piace molto. Andrea a Barcellona ha ottenuto il suo migliore risultato da quando corre sull’Aprilia, ma un 11° posto non può soddisfarlo. Nonostante tutto, il pilota di Vasto è ottimista.

"Quella olandese è una pista che mi piace, in più ho dei bei ricordi delle gare disputate su questo circuito storico - dice - Mi auguro che per noi possa essere un weekend positivo, siamo riusciti a mostrare qualche segnale incoraggiante a Barcellona e proveremo a migliorare ancora".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti