Tu sei qui

MotoE, Paura nei box a Valencia: De Puniet cade rompendo la batteria

Intervenuti i pompieri. Il francese, illeso, nell'impatto ha rotto le paratie laterali della batteria al litio destando preoccupazione

MotoE: Paura nei box a Valencia: De Puniet cade rompendo la batteria

Share


Il ricordo delle fiamme di Jerez non sembra aver del tutto abbandonato il paddock della MotoE. Randy De Puniet è stato vittima oggi di un secondo violento highside nello stesso punto in cui gli era accaduto ieri. Le conseguenze sono state per fortuna molto esigue per Randy, che dopo un veloce controllo è tornato ai box.

Chi invece ha sofferto il danno maggiore è stato proprio la moto, che visibilmente danneggiata nell'impatto, è stata prima trasportata in pitlane nella zona retrostante ai box, per poi essere ulteriormente allontanata. I rischi derivanti da impatti di questo tipo per batterie al litio sono ben noti (leggi QUI). La paura che la batteria fosse troppo rovinata nell'impatto e che potessero esserci altre conseguenze era evidente. Sono accorsi i pompieri presenti nei box, con tanto di estintori dedicati e coperta, che per fortuna non hanno dovuto utilizzare.

Dopo che i pompieri hanno effettuato le dovute verifiche sulla tenuta della batteria, è stato possibile per i tecnici di Energica smontare la batteria dalla moto incidentata per analizzarla al meglio. Molto danneggiata soprattutto nella zona più bassa, la batteria ha però mantenuto la propria integrità che non è stata compromessa dal violentissimo impatto.

Da un certo punto di vista, questo può anche essere considerata un'ottima notizia per i tecnici di Energica, che hanno verificato la bontà della struttura. Tuttavia dobbiamo sottolineare che negli istanti in cui la moto era presente alle spalle dei box, una certa preoccupazione era perfettamente leggibile anche sul viso di Nicolas Goubert, il Direttore Tecnico del campionato che ha espressamente richiesto di spostarla.

Share

Articoli che potrebbero interessarti