Tu sei qui

MotoGP, Rins: “Dovizioso? Ci ho provato, ma il suo motore ha fatto la differenza”

Mir davanti a Lorenzo: “Il contatto con Rossi mi ha fatto perdere sette secondi, senza quell’inconveniente potevo finire tra i primi dieci”

MotoGP: Rins: “Dovizioso? Ci ho provato, ma il suo motore ha fatto la differenza”

E pensare che scattava della tredicesima posizione sullo schieramento. Alzi la mano chi avrebbe mai pensato di vedere Alex Rins arrivare all’ultimo giro attaccato al terzetto formato da Dovizioso, Petrucci e Marquez.

Giù il cappello per la prestazione offerta dal pilota spagnolo, autore di un quarto posto portato a casa col coltello trai denti.

Ho portato a casa il massimo risultato possibile e non posso che essere contento – ha commentato lo spagnolo – purtroppo partire così dietro mi ha penalizzato e sotto questo punto di vista dobbiamo crescere durante le qualifiche”.

Rins ha provato fino all’ultimo a beffare Dovizioso.

“Ho dato il 100% e dentro di me volevo vincere al Mugello – ha sottolineato Alex – all’ultima curva ho provato a superare Dovizioso, ma il problema è stata la trazione. Sul rettilineo il nostro motore ha faticato a tenere il passo di quello della Ducati e di più non potevo fare. Sono comunque soddisfatto, in particolare per i punti portati a casa in ottica Campionato”.

Dall’altra parte del box c’è invece da registrare il dodicesimo posto di Joan Mir. Nonostante il contatto con Valentino, il rookie della classe regina è riuscito a rimontare, precedendo al traguardo la Honda di Jorge Lorenzo.

“Arrivare dodicesimo è un buon risultato per come si era messa inizialmente la corsa, ma di sicuro quello non era l’obiettivo – ha commentato l’alfiere Suzuki – voglio però essere soddisfatto per quanto svolto insieme alla squadra, dato che ho portato a casa punti per il Campionato”.

A rovinare la sua domenica il contatto con Rossi.

Peccato per quel contatto, dato che  mi ha fatto perdere ben sette secondi. Senza quel fuoriprogramma sarei arrivato tra i primi dieci. Dispiace, ma dobbiamo comunque proseguire su questa strada preparandoci al meglio per la gara di Barcellona”

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti