Tu sei qui

Moto2, Bastianini infiamma il Mugello, è primo nel Warm Up

Il rookie italiano è primo nel riscaldamento del GP d’Italia davanti ad Augusto Fernandez. Balda 20°. In Moto3 comanda Rodrigo con Arbolino 3°

Moto2: Bastianini infiamma il Mugello, è primo nel Warm Up

Moto3

Riscaldamento tutto sommato tranquillo quello della Moto3 nella mattinata del Mugello. I piloti della classe minore hanno cercato il ritmo giusto per poter prepararsi al meglio alla gara che scatterà alle 11.00. 

Il più veloce di tutti è stato Gabriel Rodrigo che, con il tempo di 1.57.085, ha beffato di oltre mezzo secondo Raul Fernandez. Anche in questa domenica mattina fondamentali i “giochi” di scia, protagonisti assoluti nella Moto3 al Mugello.

Terzo tempo per il poleman Tony Arbolino, a soli 4 millesimi dal secondo posto. Ancora Italia in quarta posizione con Romano Fenati che scatterà 5° in gara. Risalito dopo una qualifica opaca, John McPhee ha sigliato il 6° tempo davanti al leader del mondiale Canet.

Settimo tempo per Niccolò Antonelli che partirà in 18° posizione a dispetto del sesto tempo segnato durate le qualifiche per essere entrato in pista prima che la bandiera verde fosse esposta. La direzione gara ha deciso di cancellare al pilota SIC58 il primo giro lanciato, il suo migliore. Stessa penalità per il compagno di team Suzuki, 8° in griglia, e che ha ottenuto il dodicesimo tempo questa mattina.

Nono tempo per Andrea Migno dietro a Riccardo Rossi, più indietro Dalla Porta (15°), Foggia (22°), Zannoni (25°) e Vietti (27°).

Moto2

Nel Warm Up della classe intermedia è stato Enea Bastianini a mostrare i muscoli il tempo di 1.52.158. Il rookie chiude il riscaldamento alla gara davanti a tutti ed ha incamerato buone sensazioni in vista della gara dove partirà 11°.

Dietro di lui Augusto Fernandez (nono in griglia) e distante solo 5 millesimi in questo Warm Up. Terza posizione per Tetsuta Nagashima che ha scalzato Luca Marini dai primi tre per 15 millesimi.

Quinto tempo della mattinata per Sam Lowes davanti ad Alex Marquez e al poleman Marcel Schrotter. È riuscito a risalire un po’ la china Mattia Pasini, ottavo dopo l’anonima qualifica di ieri che lo costringerà a partire dalla diciottesima posizione. Nono tempo per Thomas Luthi, (che sarà secondo in griglia) chiude la top10 Jorge Navarro.

Undicesimo posto per Fabio Di Giannantonio davanti a Brad Binder, prima delle KTM in dodicesima posizione. Sedicesimo Corsi, diciottesimo Locatelli.

Ancora in difficoltà dopo il deludente venerdì e il complicato sabato del Mugello, il leader del mondiale Lorenzo Baldassarri 20° in questo Warm Up e 15° in griglia di partenza nella gara che scatterà oggi alle 12.20.

Più indietro gli altri italiani con Bulega e Manzi 21° e 22° e Marco Bezzecchi in 29° posizione.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti