Tu sei qui

Moto3, FP3: ancora Italia al Mugello, Arbolino è 1°

Dopo la doppietta SIC58 del venerdì è il team Snipers a prendersi la prima posizione con Tony Arbolino nel sabato mattina del GP d’Italia. Secondo Lopez, terzo Foggia

Moto3: FP3: ancora Italia al Mugello, Arbolino è 1°

Il sabato del Mugello si apre con il miglior tempo di Tony Arbolino con la Honda del team Snipers che, all’ultimo giro lanciato riesce a siglare un A 1'56.637 e beffare per 4 millesimi Alonso Lopez

Terzo tempo per Dennis Foggia che, dopo un venerdì di difficoltà è riuscito a risalire e a mettersi davanti a Jaume Masia.

Quinta posizione invece per John McPhee con la Honda-Petronas a poco più di un decimo dal miglior tempo di Arbolino.

Sesto tempo per Sergio Garcia che precede Kaito Toba e il leader del mondiale Aron Canet (8°). Nono e decimo i migliori del venerdì Tatsuki Suzuki e Nicolò Antonelli.

Undicesimo tempo per Lorenzo Dalla Porta che in questa sessione ha dovuto svolgere il doppio del lavoro degli altri visto che ieri, a causa di una caduta, aveva perso quasi tutta la sessione.

Dietro all’italiano si piazza Gabriel Rodrigo, tra i più veloci in tutto l’arco delle FP3 ma incapace di segnare un buon giro durante il time attack. Sono due italiani nelle ultime due posizioni che valgono l’accesso diretto in Q2: Romano Fenati (che ha girato da solo durante il time attack) e Celestino Vietti in risalita dopo un venerdì difficile con la Honda del team Sky.

Rimangono fuori dai 14 posti “nobili” (e quindi costretti a passare per il Q1) Darryn Binder e Riccardo Rossi che hanno preceduto di poco Andrea Migno, 17°.

Ventesimo tempo per la sorpresa della giornata di ieri: Kevin Zannoni, l’unico del gruppo (insieme a Ramirez e Amos) a non migliorare il tempo delle FP2.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti