Tu sei qui

MotoGP, Marquez corre sul filo rosso contro Dovizioso al Mugello

Testa a testa incandescente al GP d’Italia tra il forlivese e lo spagnolo appaiati nelle quote, a 4,50 Rossi, mentre a 7,50 Petrucci come Lorenzo e Vinales  

MotoGP: Marquez corre sul filo rosso contro Dovizioso al Mugello

Share


Mugello, Gran Premio d’Italia. Il posto giusto per salire sul gradino più alto del podio oppure rovinare la festa. Guardatela un po’ come volete, sta di fatto che sulla pista di Scarperia Marc Marquez e la Honda vorranno estendere quel dominio già visto in occasione dei round di Rio Hondo, Jerez e Le Mans.

Dall’altra parte Andrea Dovizioso, Valentino Rossi e Danilo Petrucci saranno intenzionati a fare brillare il tricolore. Marquez è quindi avvisato, anche se secondo le quote il 93 è il favorito per il successo domenica. Un trionfo del sette volte iridato in Italia è quotato a 3,50. Occhio però che la posta è la stessa anche per Andrea Dovizioso, che al Mugello ha vinto due anni fa e ora torna all’attacco dopo il secondo posto conquistato in Francia.

Vietato poi tagliare fuori  Valentino Rossi, che al Mugello ha vinto sette volte nella classe regina. Lo scatto del "Dottore" pagherebbe 4,50, poi si sale a 7,50 per Danilo Petrucci, galvanizzato dopo il primo podio conquistato per la Ducati ufficiale in Francia. Alla stessa quota Jorge Lorenzo: nonostante le difficoltà incontrate fin qui sulla Honda, il maiorchino vanta sei successi sul circuito italiano, ma dovrà vedersela con Maverick Vinales, anche lui a 7,50. Più lontana la sorpresa di inizio stagione, Alex Rins, a 15 volte la posta.

Per quanto riguarda invece la Moto2, Lorenzo Baldassarri, attuale leader mondiale, va a caccia del riscatto dopo la caduta a Le Mans e si gioca a 3,50, davanti a Mattia Pasini, che punta al bis (a 4,50) dopo il successo del 2017. Thomas Luthi, primo rivale di Baldassarri per il titolo, vale 7,50, così come Jorge Navarro e Alex Marquez. In Moto3 è invece testa a testa tra Lorenzo Dalla Porta e Tatsuki Suzuki, entrambi a 6,50 e inseguiti da Aron Canet, Romano Fenati e Niccolò Antonelli, tutti a 7,50.

Share

Articoli che potrebbero interessarti