Tu sei qui

MotoGP, Rossi è sicuro: "Al Mugello la Yamaha sarà più veloce che a Le Mans"

Valentino:"Il rettilineo è il nostro punto debole, ma potremo difenderci", Vinales: "Questa è la pista perfetta per il mio stile di guida"

MotoGP: Rossi è sicuro: "Al Mugello la Yamaha sarà più veloce che a Le Mans"

1 giugno 2008, l’ultima vittoria di Valentino Rossi al Mugello. Il Dottore è senza dubbio il più atteso al Gran Premio d’Italia, dal momento che il popolo giallo sogna di rivederlo sul gradino più alto del podio di Scarperia dopo un digiuno di oltre dieci anni.

Al 46 servirà una vera e propria impresa contro una concorrenza agguerrita: “Sono contento che sia arrivato il momento del Mugello – ha dichiarato il nove volte iridato - questo è un weekend speciale e una gara particolare per tutti i piloti italiani. C’è un'atmosfera fantastica, anche se è un po' difficile gestire il grande calore da parte del pubblico – ha aggiunto – a parte ciò rimane una delle piste più belle dell’intero calendario e mi aspetto di vedere molti piloti veloci”.

Gli stimoli non sembrano proprio mancare a Valentino, consapevole però delle forze in campo: “Il Mugello ha meno accelerazione a basse velocità, penso quindi che potremo essere più veloci rispetto a Le Mans – ha avvisato –  è anche vero che c'è un rettilineo molto lungo e questo sarà il nostro punto debole. Lo sappiamo ma lavorando bene avremo la possibilità di difenderci. Di sicuro dobbiamo fare del nostro meglio per essere competitivi e dare il massimo”.

Dall’altra parte del box c’è poi voglia di riscatto sul volto di Maverick Vinales. Lo spagnolo sbarca infatti in Italia dopo la caduta rimediata a Le Mans in seguito al contatto con Pecco Bagnaia: “L’ultima gara mi ha lasciato l’amaro in bocca – ha dichiarato Maverick – ero infatti molto deluso per quanto accaduto. Il problema è stato quello di partire troppo lontano in griglia e di conseguenza dovremo lavorare su questo aspetto sabato pomeriggio. Sono fiducioso nelle qualità della M1, dato che in Francia ha fatto vedere il suo potenziale”.

Vinales vede quindi il bicchiere mezzo pieno: “Passo dopo passo stiamo risolvendo i nostri problemi, andando nella giusta direzione - ha aggiunto – continuando su questa strada sono quindi convinto che i risultati presto arriveranno. Il Mugello? È una pista che mi piace e dove mi sono sempre divertito, inoltre è perfetta per il mio stile di guida. Vedremo quindi cosa accadrà”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti