Tu sei qui

MotoGP, Dovizioso con Rossi e Capirossi sul podio... dei vecchietti

Al Mugello Andrea raggiungerà quota 300 GP, solo Valentino e Loris meglio di lui. Tutte le curiosità sulla carriera del Dovi

MotoGP: Dovizioso con Rossi e Capirossi sul podio... dei vecchietti

Share


Andrea Dovizioso taglierà al Mugello il traguardo dei 300 Gran Premio nel motomondiale, di cui per il momento 201 corsi in MotoGP, 49 in 250 e altrettanti in 125. Un risultato importante che pochi piloti possono vantare e che lo mette sul podio dei piloti più longevi del motociclismo.

Un podio, che è tutto italiano, con Valentino Rossi saldamente in testa a quota 388 GP e Loris Capirossi più staccato a 328.  Tra i piloti in attività, spicca Jorge Lorenzo, quinto a 287 GP e pronto fra poco a scalzare dalla quarta Dani Pedrosa, fermo a 295.

Al Mugello entrerà in top ten anche Simone Corsi, che scavalcherà nella gara di casa Hector Barberà, che ha corso 267 gare nel motomondiale.

Intanto celebriamo Dovizoso con qualche curiosità:

- Andrea ha preso parte al 32,3% dei 928 Gran Premi corsi dalla nascita del motomondiale nel 1949.

- Il Dovi è quinto nella classifica che prende in considerazione il tempo trascorso dalla prima all’ultima vittoria: sono infatti passati 14 anni e 326 giorni dal successo in 125 in Sud Africa nel 2004 e l’ultimo in Qatar quest’anno.

- Andrea ha preso punti in 259 delle 299 gare che ha corso.

- Questo è il suo 18° anno nel motomondiale, secondo solo a Rossi, che sta correndo la sua 24ª stagione.

- Dovizioso ha corso in carriera in 28 diversi circuiti e ha vinto in 16.

- Donington è il circuito in cui ha vinto di più, 3 volte.

- Andrea ha vinto in sella a quattro diverse moto: Honda 125, Honda 250, Honda 800 e Ducati 1.000-

- Il Mugello è la pista in cui ha corso di più: 18 volte, la prima nel 2001.

- È sesto nella classifica dei piloti più giovani ad avere vinto il titolo nella classe cadetta a 18 anni e 201 giorni.

- Dovizioso ha già eguagliato Mick Doohan con 95 podi in carriera, gliene mancano 5 per diventare il 10° pilota della storia a raggiungere quota 100.

Share

Articoli che potrebbero interessarti