Tu sei qui

Moto2, Colpo di reni KTM, Binder è primo nelle FP2 di Le Mans

Il sudafricano mette la moto di Mattighofen in prima posizione nelle FP2 davanti a Gardner e Baldassarri. Quinto Pasini

Moto2: Colpo di reni KTM, Binder è primo nelle FP2 di Le Mans

FP2 importantissime (vista la pioggia prevista per domani) e piene di sorprese sul circuito Bugatti di Le Mans. Alla fine dei 40 minuti di prove a spuntarla è Brad Binder che, all’ultimo giro lanciato, piazza un ottimo 1.36.551 e scalza Remy Gardner dalla prima posizione per 49 millesimi. Il sudafricano, ancora unico KTM in top10, è il solo a guidare in maniera esaudiente la moto austriaca, arrivata alla quinta evoluzione del telaio e in grave difficoltà di prestazioni e risultati.

Il terzo tempo di giornata è per il leader del mondiale Lorenzo Baldassarri, decisamente meno cauto rispetto a questa mattina e aiutato dal suo team che, proprio come a Jerez, sta sviluppando le proprie strategie secondo un forte gioco di squadra. Infatti, per buona parte dalla sessione, i due piloti del team FlexBox si sono letteralmente trainati, scambiandosi continuamente la posizione e inanellando una gran serie di giri veloci (soprattutto dalla parte di Baldassarri). Risultato del lavoro fatto sono il terzo tempo del Balda, appunto, e il quarto di Augusto Fernandez, oltre che degli ottimi dati sul passo gara.

A chiudere la top-five c’è Mattia Pasini a solo un decimo e mezzo da Brad Binder che ha usato il pilota italiano come riferimento per il suo miglior giro al termine della sessione. Il Paso c’è e con la Kalex del team Petronas sarà sicuramente competitivo anche in gara.

Sesto tempo per Marcel Schrotter, ottimo vista la seconda posizione del mattino e il piede destro operato appena una settimana fa.

Solo settimo il mattatore delle FP1 Andrea Locatelli caduto in curva 13 nelle prime battute del pomeriggio.

Chiudono la top-10 Corsi, Marquez e Bastianini racchiusi in soli 24 millesimi.

Undicesimo tempo per Nicolo Bulega che chiude il dominio Kalex (a parte il primo posto KTM di Binder) delle prime posizioni. Dietro di lui Bendsneyder e Martin.

Il sabato di Le Mans dovrebbe essere caratterizzato dal maltempo che quindi congelerebbe i migliori tempi combinati che permetterebbero l’accesso diretto in Q2 anche a Xiavi Vierge, quattordicesimo con il tempo di 1.37.141.

Dovranno passare dalla Q1 (lo ricordiamo, nel caso in cui le FP3 fossero bagnate e quindi sarebbe impossibile migliorare i tempi di oggi) Lowes, Navarro, Luthi e Marini dalla quindicesima alla diciottesima posizione, tutti in grave difficoltà quest’oggi.

Ancora nelle retrovie le MV di Manzi e Aegerter che precedono la KTM di Bezzecchi in ventiseiesima e ventisettesima posizione.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti