Tu sei qui

SBK, Ratzgatlioglu: “Non mi aspettavo il podio, Sofuoğlu sarà contento"

Il pilota Kawasaki gioisce dopo la terza posizione: “Kenan mi ha chiamato ogni giorno. Partivo undicesimo, bella rimonta e lotta con Van der Mark”

SBK: Ratzgatlioglu: “Non mi aspettavo il podio, Sofuoğlu sarà contento"

Giornata di prime volte ad Imola: prima vittoria del 2019 di Rea, primo secondo posto in SBK per Alvaro Bautista (che finora aveva solo vinto) ed esordio stagionale sul podio per Toprak Razgatlıoğlu.
Il turco della Kawasaki è risalito dall’undicesima posizione ,resistendo a Van der Mark.

“Sono molto felice sopratutto perché questo podio è inaspettatoha detto – All’inizio della stagione pensavo che sarei salito sul podio più volte quest’anno ma non è stato così. Anche oggi ho rischiato perché il giro in Superpole non è stato buono, non avevo gomma e partivo undicesimo. In gara è andata meglio anche se, in generale, anche ieri mi trovavo bene sulla moto, avevo trovato un buon assetto. Dopo aver superato Van der Mark sapevo di averlo vicino perché sentivo il rumore della Yamaha, ma sono rimasto tranquillo. Nell'ultimo giro ho dato tutto, ho frenato molto tardi e trovato delle buone linee. È andata bene”.

Bel podio quindi per il pilota turco che aveva chiuso al massimo in sesta posizione quest’anno solo nel round di apertura a Phillip Island. Qualche dedica speciale?

“Adesso chiamerò Kenan Sofuoglu, penso che sarà contento perché mi ha chiamato sempre in questi giorni”.

Sulla possibile gara bagnata di domani?

Normalmente la pioggia mi può aiutareha affermato Razgatlıoğlu - in Super Stock si rischiano molte cadute e molti highside, con le Superbike è diverso ma non ho avuto modo di girare molto sul bagnato, vedremo domani”.

AUDIO RACCOLTO DA PAOLO SCALERA

Photo Credits: Alex Ricci

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy