Tu sei qui

SBK, Laverty torna sotto i ferri, praticamente scontata l’assenza a Jerez

L’intervento chirurgico in programma sabato mattina a Barcellona, corsa contro il tempo in casa GoEleven per trovare un sostituto

SBK: Laverty torna sotto i ferri, praticamente scontata l’assenza a Jerez

Maledetta Imola verrebbe da dire. Un weekend iniziato male e finito nel peggiore dei modi per Eugene Laverty, vittima di un violento highside alle Acqua Minerali in occasione della FP1, che ha comportato la frattura di entrambi i polsi.

In serata l’alfiere GoEleven partirà per Barcellona e sabato sarà già sottoposto a intervento chirurgico, condotto dal dottor Mir. Si parla di quattro settimane di stop per il pilota Ducati, che quasi certamente salterà anche la gara di Jerez, in programma dal 7 al 9 giugno. Per lui il round tricolore sembra essere a tutti gli effetti una maledizione. Impossibile infatti scordarsi la violenta caduta di cui fu vittima due anni fa oltre 200 km/h con tanto di Aprilia andata a fuoco.

Intanto GoEleven è alla ricerca di un sostituto per la tappa tricolore. Il tempo incalza, dal momento che il nome dovrà arrivare prima del via della FP3. Nel paddock qualcuno vociferava di Michele Pirro, ma la pista è priva di ogni fondamento, dal momento che il pugliese è impegnato come collaudatore in MotoGP e la Casa di Borgo Panigale non gli consentirebbe questa opportunità.    

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti