Tu sei qui

MotoGP, Quartararo imprendibile nei test del lunedì, 17° Rossi

Il francese del team SIC precede Crutchlow e Morbidelli, 5° Vinales, 7° Marquez seguito da Rins e Lorenzo, fuori dalla top ten le Ducati

MotoGP: Quartararo imprendibile nei test del lunedì, 17° Rossi

ORE 18:00 - Test finiti a Jerez. Il più veloce di giornata è Fabio Quartararo in 1’36”379. Il francese del team SIC Petronas precede Cal Crutchlow, poi Franco Morbidelli. In quarta posizione spicca invece Pol Espargarò seguito da ben cinque spagnoli, il primo di questi è Maverick Vinales incalzato da Joan Mir, mentre in settima posizione Marquez precede Rins e Lorenzo.

Fuori dai primi dieci tutte le Ducati con quella di Dovizioso in undicesima piazza seguito da Bagnaia, Miller, Petrucci, poi l’Aprilia di Espargarò. Diciassettesimo tempo invece per Valentino Rossi, scavalcato nei minuti conclusivi da Zarco.  

La Michelin ha comunicato che la nuova mescola media posteriore - caratterizzata dalla nuova tecnologia per una migliore aderenza e consistenza - ha avuto successo - Crutchlow ha fatto il suo giro più veloce con essa - e sarà ora utilizzata nell'assegnazione.
Il posteriore medio con le diverse carcasse, specialmente per Spielberg e Buriram, avrà un'ulteriore valutazione al test di Barcellona.

ORE 17.59 - Seconda caduta di giornata per Jorge Lorenzo. Lo spagnolo finisce a terra in curva 11. Intanto Zarco scavalca Rossi ed è 16°.

ORE 17.52 - Zampata di Franco Morbidelli, che porta la M1 in terza posizione. Al momento due Yamaha nei primi tre posti.

ORE 17.37 - Super Pol Espargarò. Lo spagnolo e la KTM agganciano la terza piazza a sette decimi dalla vetta. 

ORE 17.33 -  Quartararo si riprende la vetta, rifilando ben quattro decimi a Crutchlow (+0.410). Per il francese 70 giri realizzati in questo lunedì.

ORE 17.24 - Anche Joan Mir riesce a migliorarsi balzando in terza piazza davanti a Marc Marquez, il quale ha già portato a termine il lavoro del lunedì.

ORE 17.23 - Quartararo si migliora portando a 270 millesimi il gap da Crutchlow.

ORE 17.15 - Passo avanti anche per Rossi, che da 19° diventa a 16°. Il Dottore accusa un distacco di un secondo e due decimi dalla vetta.

ORE 17.13 - Altro passo avanti per Vinales, che ora è sesto davanti a Lorenzo.

ORE 17.10 - Mancano 50 minuti al termine del turno! Ecco la classifica attuale.

ORE 17.03 - Il crono di 1'36"797 consegna a Cal Crutchlow il miglior tempo di giornata al momento. L'alfiere LCR scalza Quartararo dal trono, rivelandosi l'unico in grado di scendere sotto il muro dell'1'37". 

ORE 17.01 -  Vinales si porta in ottava posizione, precedendo di un decimo Dovizioso. 

ORE 17.00 - Ultima ora di test a Jerez per la classe regina. Ricordiamo che domani saranno in azione sul tracciato spagnolo Moto2 e Moto3, così come la Suzuki con Sylvain Guintoli.

ORE 16.30 - Una caduta per Jorge Lorenzo nel terzo settore della pista, nessuna conseguenza per il maiorchino che è già rientrato ai box.

ORE 16.18 - Ecco la foto del cucchiaio Suzuki "intero".

ORE 15.40 - Un aggiornamento dei tempi a Jerez.

ORE 14.50 - In molti avranno notato che il cucchiaio Suzuki assomiglia a... una forchetta. In verità le foto che vedete qui sotto sono state scattate quando Rins è rientato ai box dopo il primo test. Lo spoiler, strisciando sull'asfalto, si è rotto e si è staccata l'aletta inferiore: da qui la trasformazione da cucchiaio a forchetta.

ORE 14.14 - Alex Rins ha provato il cucchiaio sulla sua Suzuki. Sembra però che serva qualche aggiustamento, perché si vede dalla immagini i graffi che dimostrano chiaramente che tocca l'asfalto nelle pieghe più accentuate.

ORE 13.56 - La pista è velocissima ma ancora nessuno ha migliorato il tempo di Fabio Quartararo.  Marquez ora ha il secondo tempo e Nakagami e Rins hanno fatto meglio di Lorenzo.

ORE 12.42 - Aleix Espargarò porta l'Aprilia in 8ª posizione.

ORE 12.33 - Ecco il nuovo telaio Honda che presenta una copertura in carbonio per modificarne la rigidezza. La moto è quella del collaudatore Stefan Bradl, ma l'ha usata Marc Marquez e ha fatto segnare il suo miglior tempo di giornata.

ORE 12.30 - Yamaha Petronas di nuovo all'attacco: 1° Quartararo e 2° Morbidelli davanti a Marquez.

ORE 12.19 - Marc Marquez si porta al 2° posto (a 25 millesimi da Morbidelli) sulla Honda 'laboratorio' di Bradl che prresenta un telaio coperto da uno strato di carbonio.

ORE 12.05 - Franco Morbidelli si porta davanti a tutti con il crono di 1'37"293.

ORE 12.03 - Morbidelli ritocca il suo tempo: 1'37"446, è a 0"119 da Crutchlow.

ORE 12.02 - Franco Morbidelli scalza Lorenzo ed è 2° con il crono di 1'37"612.

ORE 12.00 - Aggiornamento della classifica con tre Honda davanti a tutti. La sorpresa è Jorge Lorenzo con il 2° crono.

ORE 11.57 - Andrea Iannone è sceso in pista con la sua Aprilia ma il dolore al piede è troppo grande: test già finiti per lui.

ORE 11.56 - Anche Valentino Rossi entra in pista, era l'ultimo pilota a mancare.

ORE 11.28 - Dopo un intenso fine settimana di gara, la stanchezza si fa sentire... anche per il generale di ferro Gigi Dall'Igna.

ORE 11.08 - Andrea Iannone ha passato gli esami medici con i dottori del circuito e oggi proverà a salire sulla sua Aprilia.

ORE 11.03 - Cal Crutchlow si mette in cima alla lista dei tempi con il crono di 1'37"509.

ORE 11.00 - La pista inizia ad affollarsi. Al comando c'è Marquez, unico a essere sceso sotto il 1'38".

ORE 10.30 - Bagnaia e Oliveira si uniscono al gruppo dei piloti in pista.

ORE 10.26 - È la volta di Danilo Petrucci e Andrea Dovizioso di lasciare i box.

ORE 10.20 - È di Jorge Lorenzo, al momento, il miglior tempo in 1'38"043. In pista anche Jack Miller.

ORE 10.10 - Anche Karel Abraham in pista.

ORE 10.06 - Per questa giornata di test i piloti avranno a disposizione le gomme usate in gara ieri, ma Michelin ha portato anche uno pneumatico posteriore (uno per ogni pilota) con un'inedita mescola media realizzata usando una nuova tecnologia: dovrebbe garantire migliori aderenza e durata.

ORE 10.03 - Anche Joan Mir lascia i box.

ORE 10.01 - Aleix Epargarò sull'Aprilia è il primo pilota a scendere in pista.

ORE 9.52 - Nel corso della giornata si dovrebbe vedere qualche novità.

Aprilia ha un nuovo telaio da provare.

Suzuki dovrebbe fare debuttare la sua versione del cucchiaio.

Lorenzo dovrebbe provare la Honda usata in gara dal collaudatore Stefan Bradl, che ha qualche piccola novità. Marquez, senza entrare nel dettaglio, ha rivelato ieri che dal Giappone è arivato molto materiale.

ORE 9.51 - Andrea Iannone è in circuito e vorrebbe provare a salire sulla sua Aprilia oggi, dopo avere saltato la gara di ieri a causa della brutta botta al piede sinistro rimediata nelle FP4.

ORE 9.50 - Cielo nuvolo e temperature fresche a Jerez a pochi minuti dall'apertura della corsia box, non è comunque prevista pioggia. La luce verde in pista si accenderà alle 10.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti