MotoGP, Lorenzo, due cadute: non è così che volevo terminare il test

"Ho girato molto e provato molto. Mi serviva fare Km su questa moto. Le due scivolate non ci volevano ed ora sono un po' dolorante"

Share


Il test post-gara di Jerez ha dato aJorge Lorenzo la possibilità di esplorare una serie di potenziali opzioni di assetto e parti di sviluppo per la Honda RC213V.

Per Jorge Lorenzo, il test è stato anche un modo di fare chilometri alla guida della sua Honda. Jorge è incappato in una piccola caduta alla curva 6 poco prima delle 16:00 ora locale, ma è stato in grado di riprendere i test poco dopo. Il suo test si è concluso con una seconda caduta alla curva 7, quando è stata esposta la bandiera a scacchi. Completando un totale di 93 giri, Lorenzo ha concluso il test al nono posto con un miglior tempo di 1'37.466.

"Oggi siamo stati in grado di fare molti giri e provare molte cose - ha detto il maiorchino, un po' dolorante, motivo per cuio non ha affrontato il solito debriefing - Questo è stato importante per noi perché stiamo ancora cercando di recuperare il tempo che ci mancava nei test di inizio stagione. Abbiamo trovato alcune cose interessanti per le gare a venire. La mia giornata è stata rallentata da due cadute. Non è così che volevamo terminare il test. Sto bene, sono a posto, dolorante ma a posto".

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti