Tu sei qui

Moto2, Per Navarro super pole a Jerez con la Speed Up

Lo spagnolo si prende il sabato di Jerez con la sua prima pole in Moto2. Dietro di lui Marquez (regolato per 91 millesimi). Primo degli italiani Bulega, 5°, poi Balda

Moto2: Per Navarro super pole a Jerez con la Speed Up

L’ultima qualifica del sabato di Jerez ci ha regalato la pole position di Jorge Navarro con il tempo di 1.41.182, più veloce di oltre un secondo rispetto al record del circuito fatto segnare da Baldassari nel 2018.

Dietro al pilota della Speed Up un Alex Marquez (+0,091) che è sembrato in controllo della pole per gran parte delle qualifiche soprattutto per via del grande vantaggio accumulato nel quarto settore. 

Chiude la prima fila buon Augusto Fernandez che per buona parte della sessione ha trainato il compagno di squadra Lorenzo Baldassarri.

Quarta posizione per Remy Gardner. Dietro di lui, in quinta piazza, un redivivo Nicolò Bulega migliore degli italiani a poco più di due decimi da Navarro. “Sono molto contento per questo quinto posto – ha affermato Bulega al termine delle qualifiche - mi sono trovato bene fin da subito e sono andato migliorando sempre di più. Il braccio va bene, è ancora un po’ indolenzito ma è normale dopo un’operazione, penso che potrò reggere per tutta la gara domani”.

Chiude la seconda fila Baldassarri con un sesto posto che vale oro visti i numerosi problemi tecnici che lo hanno perseguitato nella giornata di venerdì. “Ho portato a casa l’obiettivo di oggi. – ha detto il leader del mondiale – La seconda fila era il minimo visto che partire più indietro sarebbe stato difficile. Ho lavorato bene e domani sarò competitivo”.

La terza fila si apre con Fabio Di Giannantonio solo un millesimo più lento di Baldassarri (che lo precede) e di 0.269 dal compagno di team in pole position. Insieme a lui partiranno Luthi e Nagashima.

Notte fonda per la KTM costretta, con tutte le sue moto, a passare per la Q1. Il migliore della casa di Mattighofen è Brad Binder che chiude la top 10.

Solo 13° Luca Marini preceduto da Lowes e Vierge, più veloci di oltre un decimo di secondo. Il pilota dello Sky Racing Team dividerà la quinta fila con Schrotter e Locatelli (passato per il Q1), dietro di loro, dalla 16° alla 18° posizione Lecuona, Corsi e Bastianini.

Comunque positiva, a dispetto del 19° posto in griglia, la qualifica di Stefano Manzi che, reduce da un infortunio, non è riuscito a portare la MV Augusta in Q2 per pochissimo. Difficoltà per Martin e Bezzecchi, i due protagonisti del mondiale Moto3 dello scorso anno hanno chiuso in 22° e 25°.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti