Tu sei qui

Moto2, Gardner si impone nella FP3, Bulega risorge ed è 5°, Baldassarri 10°

Alle spalle dell’australiano A. Marquez e Lowes, 4° Navarro, 7° Di Giannantonio, 13° Marini in Q1 Pasini e le KTM di Binder e Martin

Moto2: Gardner si impone nella FP3, Bulega risorge ed è 5°, Baldassarri 10°

L’ultimo turno di libere a Jerez esalta le qualità di Remy Gardner. C’è infatti l’australiano davanti a tutti nella FP3 grazie al crono di 1’41”393. Il pilota del team SAG non poteva aspettarsi di più, riuscendo addirittura a mettere dietro un osso duro come Alex Marquez (0.109), incalzato a sua volta da Sam Lowes e Jorge Navarro.

Per quanto riguarda invece i piloti italiani, giungono notizie positive da parte di Nicolò Bulega (+0.260), autore del quinto crono a poco più di due decimi e mezzo dalla vetta. Non male come rientro quello del portacolori dello Sky Racing Team VR46, che come ben ricordiamo ha saltato la tappa di Austin a seguito dell’intervento chirurgico a cui si è sottoposto. Il giovane dell’Academy si rivela il più veloce tra gli azzurri in pista, mentre in settima posizione spicca l’altro rookie della Moto2, ovvero Fabio Di Giannantonio (+0.311).      

Tra i primi dieci anche Lorenzo Baldassarri (10°, +0.353). La tappa di Jerez è quella del riscatto per il pilota marchigiano e lui ha mostrato di sapere trovare la giusta strada a seguito delle difficoltà incontrate nella giornata di venerdì. C’è però da limare quei tre decimi e mezzo che lo separano dalla vetta e la qualifica pomeridiana sarà l’occasione ideale per capire il potenziale dell’alfiere Pons.

In Q2 vedremo anche Tom Luthi, vincitore del GP del Texas, il quale ha archiviato la FP3 con l’undicesimo crono, precedendo un terzetto tricolore formato da Bastianini, Marini e Corsi. Dovranno invece passare dalla Q1 le KTM di Binder e Martin, quest’ultimo vittima di una sfortunata caduta. Stesso discorso anche per Andrea Locatelli e la MV Agusta di Stefano Manzi, senza scordarsi di Mattia Pasini. Questa volta il romagnolo sta facendo fatica a trovare la giusta rotta con i colori del team Angel Nieto. Ci si aspetta quindi una reazione.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti