Tu sei qui

MotoGP, Iannone: “Con l’Aprilia non devo avere fretta”

A Jerez The Maniac e Aleix Espargarò puntano a voltare pagina, in azione nel weekend anche Bradley Smith come wildcard 

MotoGP: Iannone: “Con l’Aprilia non devo avere fretta”

Non è certo l’avvio di Campionato che si immaginava, anche perché non è mai arrivato tra i primi dieci. Un inizio di stagione tutto in salita per Andrea Iannone nella sua nuova avventura con la Casa di Noale. A dirlo sono i numeri, che vedono The Maniac e l’Aprilia costretti a inseguire nei primi tre appuntamento del 2019.

Adesso che il Motomondiale sbarca in Spagna, il pilota di Vasto vuole cambiare marcia: “Torniamo in Europa ma per me è comunque tutto nuovo con Aprilia e il nostro approccio rimane invariato – ha avvisato il numero 29 - impariamo qualcosa ogni volta che scendiamo in pista, ma non voglio commettere l'errore di voler fare tutto troppo in fretta, bensì preferisco continuare a crescere passo dopo passo. Ho abbracciato questa sfida e ho le motivazioni giuste per portarla avanti”.

Insomma, dal volto di Iannone sembra trapelare fiducia, la stessa che accomuna Aleix Espargarò, chiamato a riscattare il deludente weekend di Austin dove è stato costretto al ritiro. Per lo spagnolo si preannuncia un fine settimana dal sapore speciale davanti al pubblico di casa: “Jerez è una pista che mi piace molto, oltretutto è bello tornare in Europa dopo tre gare lontane – ha commentato in vista dell’appuntamento il numero 41 - abbiamo un obiettivo chiaro che è quello di lottare costantemente per la top ten. Visto il livello del campionato non è assolutamente banale”.

Oltre a Iannone ed A. Espargarò, in azione a Jerez ci sarà anche Bradley Smith, recentemente impegnato sul tracciato spagnolo in una due giorni di test. Con la presenza del pilota britannico, saranno quindi tre le RS-GP in pista: “Confrontarsi con gli altri piloti è sicuramente più eccitante che guardarli da casa – ha commentato Smith - abbiamo fatto due test a Jerez dopo il Qatar, riuscendo a fare un bel passo avanti. Spero che il nostro aiuto possa servire ad Aleix e Andrea per approcciarsi al meglio alle gare europee”.

Ricordiamo che lunedì, gli alfieri di Noale saranno impegnati nel tradizionale test post gara a cui prenderanno parte anche le altre Case. Per i piloti Aprilia si tratterà del secondo test consecutivo all'indomani del GP dopo quello svolto ad Austin. 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti