Tu sei qui

SBK, Rea guida il dream team Kawasaki alla 8 Ore di Suzuka

Jonathan correrà insieme a Leo Haslam e Toprak Razgatlioglu per riportare la Verdona al successo che manca dal 1993

SBK: Rea guida il dream team Kawasaki alla 8 Ore di Suzuka

Kawasaki ha tutta l’intenzione di fare sul serio e puntare alla vittoria della prossima edizione della 8 Ore di Suzuka. La Casa giapponese ha infatti formato un dream team per tentare l’assalto alla classica dell’endurance formato da Jonathan Rea, Leo Haslam e Toprak Razgatlioglu.

Le Verdone mancano la vittoria a Suzuka da 26 anni, da quando, nel 1993, Aaron Slight e Scott Russell portarono al successo la ZX-7R. Quello fu anche l’unico successo alla 8 Ore per la Kawasaki.

Quest’anno ci riprova con un team al 100% ufficiale e piloti di grande esperienza. Jonathan Rea vinse a Suzuka nel 2012 con la Honda, Haslam fece doppietta nel 2013 e nel 2014, anche lui con la CBR. Il pilota turco completa un equipaggio che punta a spodestare dal gradino più alto del podio la Yamaha, che ha dominato le ultime quattro edizioni della gara.

Del resto Rea aveva siglato la pole position nell’edizione dello scorso anno, ma in gara le cose erano andate diversamente (prima rimase senza benzina, poi cadde con gomme slick sull’asfalto umido dietro la Safety Car) e si dovette accontentare del terzo gradino del podio, insieme a Leon Haslam e Kazuma Watanabe.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti