Tu sei qui

MotoGP, Vinales: "Penalizzazione giusta, mi ero mosso"

La falsa partenza ha compromesso la gara di Maverick ad Austin: "riuscivo a tenere il ritmo dei primi, dobbiamo evitare certi errori"

MotoGP: Vinales: "Penalizzazione giusta, mi ero mosso"

Maverick Vinales non è arrabbiato per la falsa partenza che ha compromesso la sua gara ad Austin, semmai è deluso. In Texas aveva la possibilità di fare una bella gara, ma ha buttato tutto all’aria per un errore.

Ho sbagliato la partenza, la frizione ha staccato un po’ prima e la moto si è mossa. Almeno, per una volta, sono riuscito a superare qualcuno al via - scherza lo spagnolo -  È stato un grande peccato, ma mi sono accorto subito di avere fatto una falsa partenza. Le regole sono chiare: mi sono mosso e mi hanno penalizzato.

Come se non bastasse, Maverick ha interpretato male il messaggio di penalizzazione che è comparso sul cruscotto della sua Yamaha.

Non so cosa ho pensato, all’inizio credevo di dovere solo fare la Long Lap Penality ma poi ho visto il messaggio del ride through” ammette.

La delusione è aumentata dal fatto che il suo passo avrebbe potuto permettergli di essere uno dei protagonisti del Gran Premio.

Dopo il ride through riuscivo a tenere un ritmo veloce, come quello dei primi - dice . Avevamo trovato un buon setup per la moto e funzionava bene. Dobbiamo continuare a lavorare su questa strada. Alla fine l’11ª posizione è risultato migliore di quanto mi aspettassi. Vediamo cosa succederà nelle prossime gare, dobbiamo solo non fare altri errori.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti