Tu sei qui

SBK, Assen: Bautista scalda la domenica olandese

WUP - Alvaro migliore nella mattinata, ma in scia lo tallonano Jonathan Rea e Tom Sykes. Solo decimo Melandri, 14° Chaz Davies 

SBK: Assen: Bautista scalda la domenica olandese

Qualcosa di (molto) caldo accende il clima sottozero nella mattinata di Assen. All'uscita dei piloti i termometri segnavano -1 grado, ma ci hanno pensato i protagonisti a rendere caldo l'ambiente in vista delle gare di oggi. Alvaro Bautista, autore della Superpole, è stato il più veloce nei 15 minuti di turno, piazzando le ali della sua Panigale davanti a tutti. Per lui un tempo di 1'35.416 che, visto l'andazzo delle prove libere, dopo la Superpole, mostra che il feeling con la moto sembra essere tornato ai livelli a lui abituali. 

Dietro la Ducati numero 19 troviamo Jonathan Rea (+0.131) e Tom Sykes (+0.158). Un trio che per le gare di oggi potrebbe regalare emozioni all'infreddolito pubblico olandese. Entrambi chiudono la sessione con distacchi ridotti da Bautista. Johnny (oggi chiamato al recupero dalla terza fila) sembra aver trovato un giusto compromesso nel set-up della sua Kawasaki sul freddo asfalto, ed anche Tom sta sfruttando al meglio le doti di una evoluta elettronica, ma soprattutto del gran telaio della S1000 RR per sopperire alle carenze di un motore che tra i cordoli del Van Drenthe non è comunque un fattore estremamente decisivo. Vedremo dunque cosa succederà per Gara 1 delle 11:00.

A seguire troviamo un sempre più convincente Leon Haslam ed un caparbio Alex Lowes che non ci stata perdere il trenino dei migliori con la sua Yamaha. A scalare abbiamo Michael VD Mark, Markus Reiterberger, Jordi Torres e Toprak Ratzgatlioglu che dopo l'incidente di ieri in Superpole vedeva a rischio la sua partecipazione alle gare. Buon recupero da parte del giovane turco che oggi dovrà stringere i denti. Chiude la top ten Marco Melandri che con la sua Yamaha al momento è costretto a guardare da spettatore alla sfida per le posizioni di vertice. Discorso che si potrebbe fare anche per Chaz Davies sembrato mai in palla in questo freddo weekend olandese. Segnaliamo infine il 12esimo tempo per Alessandro Delbianco con la Honda Althea che in questo warm-up fa meglio di Leon Camier.
 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti