Tu sei qui

SBK, Krummenacher piega in volata De Rosa ed è il Re di Aragon

SSP - Secondo successo stagionale per lo svizzero davanti alla MV Agusta del campano, 3° Caricasulo seguito da Gradinger e Cluzel

SBK: Krummenacher piega in volata De Rosa ed è il Re di Aragon

Questa SuperSport ci piace! Già, perché le gare sono combattute a colpi di sorpassi e controsorpassi con tanto di esito incerto fino all’ultimo metro. È stato così in Australia e Thailandia, e anche nel primo appuntamento europeo di Aragon, dove in quattro sono arrivati a giocarsi la vittoria sotto la bandiera a scacchi.

A trionfare è stato Randy Krummenacher, che in volata ha avuto la meglio nei confronti di De Rosa, Caricasulo e Gradinger. Per lo svizzero si tratta del secondo centro stagionale in Campionato, dopo quello di Phillip Island, tanto da consentirgli di portare il proprio margine a 14 punti nei confronti del primo degli inseguitori, ovvero Jules Cluzel, soltanto quinto in Spagna.

E pensare che nelle prime battute di gara l’elvetico si era quasi fatto sfuggire la coppia di testa formata da Gradinger e Caricasulo, dal momento che si era ritrovato a duellare proprio con il francese del team GMT94. Una volta sopravanzato il transalpino ha dato il via alla rincorsa verso i due che lo precedevano. Alla bagarre ha poi preso parte anche Raffaele De Rosa, che in sella alla MV Agusta ha dimostrato grande fiducia. Il pilota campano sognava il colpaccio ad Aragon, ma a due curve dal termine è stato sopravanzato dal portacolori Evan Bros, che ha così centrato il successo.

Nonostante l’amarezza del primo trionfo sfumato con la Casa di Schiranna, De Rosa può ritenersi comunque soddisfatto per i passi avanti compiuti dopo le difficoltà incontrate nei primi due appuntamenti fuori dal Vecchio Continente. A completare il podio Federico Caricasulo, che in volata ha preceduto Gradinger.

Weekend complicato per quanto riguarda Lucas Mahias, ancora alla ricerca della giusta fiducia con la Kawasaki dopo il salto dalla Yamaha. Per il francese un settimo posto amaro alle spalle di Perolari. L’unica consolazione è aver preceduto il compagno Okubo. Soltanto tredicesimo Fuligni, mentre 19° Coppola. Fuori dai giochi Badovini.     

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti