Tu sei qui

MotoAmerica, La Ducati Panigale V4 R "americana" pronta alla battaglia

Il team KWR ha ricevuto da Bologna  due Ducati ed allestito le moto da gara con tanti particolari italiani, Brembo, OZ  e SC Project. Wyman: "presto saremo nel gruppo dei migliori"

MotoAmerica: La Ducati Panigale V4 R "americana" pronta alla battaglia

Kyle Wyman è pronto e la sua Panigale V4 R è sottoposta alla preparazione necessaria per poter ben figurare nella classe Superbike del MotoAmerica 2019, che si annuncia molto combattuta e  spettacolare.

La squadra KWR ha ricevuto da Bologna due Ducati, con le quali disputare i 10 round in programma nel calendario, partendo proprio da domani, con le prime prove del weekend di Road Atlanta. In Georgia il pilota dello stato di New York si presenterà con una moto preparata ad hoc, per poter competere con le tante Yamaha, Suzuki, BMW e Kawasaki.

Kyle è stressato ed allo stesso tempo eccitato: "le ultime settimane sono state un vortice di situazioni e sfide - ha detto Wyman tra un impegno e l'altro - siamo stati capaci di allestire un pacchetto solido, che sarà il punto di partenza della nostra Superbike, Ringrazio tutte le persone che mi hanno aiutato. La moto? Non ho dubbi che la Ducati abbia un enorme potenziale da esprimere nel MotoAmerica, non vedo l'ora di scendere in pista ed proseguire lo sviluppo tecnico".

La Ducati numero 33 dell'americano monterà cerchi OZ, impianto frenante Brembo, lo scarico è una realizzazione SC Project: c'è tanta tecnologia italiana negli USA. La gestione elettronica una OEM, le sospensioni Ohlins, è stato improntato un serbatoio maggiorato nella capacità di litri carburante.

 Domani le prime prove cronometrate, la febbre è alta, come le aspettative della squadra. Kyle Wyman ha aggiunto: "siamo contenti dei 10 giri effettuati nei giorni scorsi, adesso siamo concentrati sul setting base della moto, così da avere un lavoro coerente di turno in turno. Adesso devo famigliarizzare con la Ducati, ma non ho dubbi che presto saremo presto nel gruppo di testa, in mezzo ai più veloci".

 

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti