Tu sei qui

SBK, Pirelli, che novità! Ad Aragon solo pneumatici maggiorati

Ecco tutte le soluzioni che porterà in pista la Casa tricolore in occasione del terzo appuntamento stagionale al Motorland

SBK: Pirelli, che novità! Ad Aragon solo pneumatici maggiorati

Il Mondiale Superbike fa tappa in Europa per il weekend di Aragon. Una nuova sfida per i piloti e anche per Pirelli, che ha deciso di affidarsi esclusivamente alle nuove soluzioni in misura maggiorata per la classe regina.
 
L’obiettivo della Casa tricolore è quello di completare la gamma delle soluzioni in misura maggiorata 125/70 anteriore e 200/65 posteriore già presenti sul mercato nelle sole mescole SC1 anteriore e SC0 posteriore.
Per il primo round europeo Pirelli ha quindi sviluppato un nuovo pneumatico anteriore in misura 125/70 e mescola SC2 e due nuovi pneumatici posteriori in misura 200/65 e mescola SC0 e SC1.
 
Un’ulteriore novità, lato pneumatici, interessa la classe WorldSSP300 che proprio ad Aragón corre il primo round della stagione. Quest’anno i giovani piloti della 300, che fino allo scorso anno hanno utilizzato per il posteriore pneumatici DIABLO™ Supercorsa in mescola SC2, avranno a disposizione la più morbida e prestazionale SC1 che permetterà loro di sfruttare ancora meglio le caratteristiche offerte dalle loro moto.

Le soluzioni per la SBK
 
Nella classe WorldSBK, come già scritto, i piloti avranno a disposizione solo pneumatici in misura maggiorata 125/70 anteriore e 200/65 posteriore.
Le opzioni anteriori sono tre, di cui due già utilizzate nei primi due round e una completamente nuova. Le opzioni già conosciute ed utilizzate sono la SC1 di gamma 125/70 in mescola morbida e la SC2 di sviluppo X1071, anch’essa in misura 125/70 ma in mescola media che dovrebbe offrire un livello di aderenza simile alla SC1 di gamma ma maggiori stabilità e resistenza all'usura. La novità è rappresentata dalla SC2 di sviluppo X1118 che, rispetto alla X1071, dovrebbe essere più rigida e più stabile quindi potrebbe essere scelta dai piloti che hanno uno stile di guida più aggressivo.


Per quanto riguarda le opzioni posteriori, alla già nota SC0 di gamma 200/65 si affiancano due soluzioni di sviluppo nella medesima misura ma in mescole diverse. La SC0 di sviluppo X0914 è in realtà già stata utilizzata dai piloti lo scorso anno nel round di Magny-Cours e, rispetto alla SC0 di gamma, offre una struttura più solida che aiuta a garantire maggiore stabilità e più spinta. La SC1 di sviluppo Y0187rappresenta invece la prima soluzione in misura maggiorata 200/65 ad essere sviluppata in mescola media. Quest’ultima potrebbe essere la soluzione ideale per le prime sessioni del weekend quando l'asfalto è più sporco ed aggressivo, piuttosto che per le prime ore della giornata quando le temperature potrebbero essere più basse.


In aggiunta a queste soluzioni, al posteriore i piloti potrano utilizzare anche un nuovo pneumatico SCX in mescola super morbida nella nuova specifica Y0309 che potrà essere sfruttato nel corso del turno di qualifica in preparazione all’utilizzo dell’unico pneumatico da Superpole® a disposizione dei piloti, ed eventualmente per la Tissot Superpole Race se il circuito lo permette.
L’ultima opzione posteriore è rappresentata dal pneumatico da Superpole® che permetterà ai piloti di effettuare nel corso della Superpole® un giro lanciato alla ricerca del miglior tempo assoluto per posizionarsi in griglia di partenza.
 

 

Le statistiche 2018 Pirelli per Aragón
 
• Numero totale di pneumatici portati da Pirelli: 4185
 
• Numero di soluzioni (asciutto, intermedia e bagnato) per la classe WorldSBK: 6 anteriori e 6 posteriori.
 
• Numero di pneumatici a disposizione di ogni pilota WorldSBK: 39 anteriori e 34 posteriori.
 
• Numero di soluzioni per la classe WorldSSP (asciutto, intermedia e bagnato): 5 anteriori e 4 posteriori.
 
• Numero di pneumatici a disposizione di ogni pilota WorldSSP: 27 anteriori e 21 posteriori
 
• Best Lap Awards Superbike vinti entrambi da: Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati),in 1'50.663 (Gara 1, 2° giro) e in 1'51.048 (Gara 2, 16° giro).
 
• Best Lap Awards Supersport vinto da: Sandro Cortese (Kallio Racing), in 1'54.644 al 10° giro
 
• Temperatura in Gara 1: aria 11° C, asfalto 19° C
 
• Temperatura in Gara 2: aria 19° C, asfalto 30° C
 
• Velocità massima raggiunta dagli pneumatici Pirelli DIABLO™ Superbike in gara: 318,6 km/h, realizzata in Gara 2 da Patrick Jacobsen (TripleM Honda World Superbike Team) al 5° giro
 
• Velocità massima raggiunta dagli pneumatici Pirelli DIABLO™ Supercorsa nella gara WorldSSP: 282 km/h, realizzata da Thomas Gradinger (NRT) al 2° giro

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti