Tu sei qui

SBK, Ten Kate sceglie Baz e Yamaha per il rientro alle competizioni

Dopo anni con Honda ed un breve periodo di pausa, la squadra olandese porterà in pista una R1, affidandola al francese ex Kawasaki e MotoGP

SBK: Ten Kate sceglie Baz e Yamaha per il rientro alle competizioni

Era nell’aria da tempo, la notizia è ora ufficiale: il team Ten Kate torna alle competizioni e lo fa con un grosso cambiamento ed un pilota nuovo per i fratelli olandese, ma già esperto in Superbike. L’annuncio arriverà ad Assen, circuito di casa, e lì sapremo se il debutto avverrà ad Imola o Jerez.

Dopo aver concluso - male - il rapporto con Honda,  Gerrit e Ronald hanno scelto Yamaha, con una R1 allestita nel reparto olandese della squadra. In pista avremo quindi cinque R1 M: le due del team Crescent, affidate ad Alex Lowes e Michael Van Der Mark. Altre due per il team GRT, con Marco Melandri e Sandro Cortese. Aggiungiamo Loris Baz e completiamo il quintetto.

Sì, perché Ten Kate ha scelto un “illustre appiedato”, ex Kawasaki ufficiale, con tre stagioni MotoGP nel curriculum. Lo scorso anno il francese ha vestito i colori BMW Althea, poi non ha ricevuto richieste allettanti.

L’accordo con Ten Kate è, invece, interessante per il pilota e per il mondiale. Ai soli 19 partenti fissi si aggrega un ragazzo di 26 dotato di velocità e talento, che nelle derivate ha vinto due gare, ottenuto 14 podi e due pole position. La struttura olandese con Honda ha vinto titoli in Supersport (citiamo gli allori di Charpentier, Vermeulen e Muggeridge), ed in SBK, con Toseland che nel 2007 batte tutti.

Baz si è dimostrato contento della nuova sfida che lo attende:sono orgoglioso, far parte di questa squadra e con Yamaha è un progetto molto bello e stimolante. Yamaha è nel mio cuore, ho vinto la Superstock 600 con la R6 nel 2008”.

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti